Tales from the Machine Room


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Login/Register

Lavoro? Cose'?

DaBoss - ... e cosi', spostando la Intranet aziendale in co-locazione ed attivando l'accesso via Internet, consentiremo l'uso della intranet anche a coloro che non hanno un'accesso diretto nella nostra rete!
IO - Herr... si... a parte che non ho capito perche' la "intRAnet" dovrebbe essere accessibile tramite intERnet, e perche' sta gente deve averne accesso.

E cosi' siamo di nuovo in pista per spostamenti di server, e dato che la intranet e' "centrale per l'attivita' di molteplici dipartimenti", finiremo con il fare il trasferimento di sabato.

Prima pero' si tratta di preparare la configurazione del firewall, che dovra' consentire l'accesso "selettivo" al server (anzi ai server, dato che sono 3). Purtroppo pero' tale firewall non e' sotto il mio controllo ma e' sotto la giurisdizione di $notasocietadisicurezza, meglio nota come $bloodyidiots.com. Cosi' per evitare problemi procedo a preparare una bella mail esplicativa (accesso dalla rete X.Y.Z.K/G verso l'IP a.b.c.d, accesso dalla rete x1.y1.z1.k1/g1 verso l'IP a1.b1.c1.d1... e cosi' via) e lo invio al branco di rimbamba ben due settimane prima del movimento.

Giunge il grande giorno, dato che per quel fine settimana io ho in programma di fare anche altro, ci mettiamo daccordo io e $sysadmingiovaneerincoglionito che ha preparato i server nelle settimane precedenti di trovarci in ufficio per le dieci, poi io porto lui ed i server alla co-locazione in macchina, lo mollo li' lui ed i server ed io me ne vado, e lui poi si arrangia.

Arrivo in ufficio percio' alle dieci di un luminoso sabato mattina (anche se freddino), mi dirigo a pie' sospinto in sala macchine e... non c'e' anima viva. Salgo in ufficio e trovo SAGR che si legge la posta bello tranquillo.

IO - Hai spento i server per il trasporto?
SAGR - Non ancora. Credo che abbiamo un problema.
IO - Che problema?
SAGR - Non vorrei dire, ma secondo me quelli di $bloodyidiots non hanno mica fatto la loro parte...

Cosi' controlliamo un po'. E, nonostante molteplici mail e la loro conferma che avrebbero fatto tutto per venerdi' (cioe' ieri), il firewall ancora non e' configurato. Dopo una manica di bestemmie procedo a chiamare il branco di somari via telefono.

Immediatamente capisco che il '24' che sta scritto a caratteri cubitali sul loro sito web non vuole dire '24 ore di assistenza' ma '24 ore di musichetta d'attesa'... dopo una mezza eternita' finalmente qualcuno risponde.

CL - Yabbadidu'

No, non ha detto 'yabbadidu', ma dal mio punto di vista potrebbe averlo detto, okkey?

IO - Sono D di $noisalviamoilmondopuntocom, voglio parlare con $tecnicorimba.
CL - Per caso lei parla russo?
IO - ??? ma che mi pigli in giro?

Ebbene si', per strani casi della vita ho beccato solo una che parla solo olandese (manco tanto bene) e russo. Riesco comunque a fargli capire che voglio essere richiamato da un tecnico. Possibilmente uno che capisce qualche cosa.

Dopo una quindicina di minuti ricevo la chiamata dal pinguino di turno (TC).

TC - Quale e' il problema?
IO - Io ho richiesto la bellezza di due settimane fa alcune modifiche sul firewall, ho ricevuto conferma che le modifiche sarebbero state fatte e non sono state fatte.
TC - Hummm... ha il numero di chiamata?

Cosi' gli passo il numero di chiamata. Lui si mette a ravanare.

TC - Ah, vedo qui che la chiamata e' stata gestita da $tecnicorimba.
IO - Si, almeno avrebbe dovuto essere gestita.
TC - Ah be', ma e' ammalato adesso...
IO - E a me che me ne frega?
TC - Be'... se e' ammalato non ha potuto fare le modifiche...
IO - Ed il motivo per cui noi paghiamo voi per gestire il firewall non e' che voi dovreste fornire un supporto indipendente dal fatto che qualcuno si ammala o meno?

Sorvolando sulla discussione, lo persuado a guardare la richiesta originale, che lui non e' in grado di trovare, gli rinfresco la memoria quindi leggendo la mia mail di partenza.

TC - Ah, si', vedo... be' non sembra troppo complesso.
IO - E allora perche' non e' stato ancora fatto?
TC - Hemmm... okey, adesso vedo di fare le modifiche... solo che io sono a casa adesso... e non ho fatto colazione...
IO - Ah si? Manco io ho fatto colazione e sono in ufficio invece!

Seriamente, se sperava nella mia compassione, ha sbagliato giorno.

TC - Hemm... ok... allora, volete accesso da che rete?
IO - Perche' non ti leggi la richiesta?
TC - Che Ip era?
IO - LEGGITI LA FOXXUTA RICHIESTA!

Dopo aver ripetuto l'ultima frase per una mezza dozzina di volte, finalmente TC si decide a leggere la richiesta, ovviamente, nonostante lui stesso abbia stabilito che "non e' troppo complesso", decide che il sistema migliore e' aprire TUTTO da TUTTO.

A questo punto ero abbastanza sull'inca$$ato andante, quindi ho deciso di soprassiedere e finire il lavoro al lunedi, almeno per quanto riguarda il firewall. Lo "spostamento" vero e proprio ci ha preso qualche cosa come un'ora e mezza. Ed io ho potuto passarmi parte del sabato facendo quello che volevo fare. Se non altro al lunedi', ho avuto una bella chiacchierata con DaBoss per quanto riguarda il "livello di supporto" che otteniamo da $bloodyidiots...

Davide
17/01/2009 14:19

Previous Next

Comments are added when and more important if I have the time to review them and after removing Spam, Crap, Phishing and the like. So don't hold your breath. And if your comment doesn't appear, is probably becuase it wasn't worth it.

1 message this document does not accept new posts
RanmamezColazione russa By Ranmamez - posted 28/04/2009 01:55
Probabilmente non aveva fatto ancora colazione perché era VERAMENTE in Russia :-\)

--
Ranmamez


Previous Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira