Le Storie di Gabriele Niccolini


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Set language to:en it | Login/Register


I miei commenti, quando ci sono, sono in corsivo.

Death Certificate

Pant-sic, Pant-fuck, Pant-crap!

Se vi state chiedendo cosa sto facendo, sto aiutando UL a spostare un pesante armadio dallo stanzino junkyard alla segreteria visto che da quì a due settimane il succitato stanzino sarà occupato dai Droni Postali (DP che non sono altro che figlie, nipoti, parenti strette dei vari CL, RL e BRL) al fine di spedire "importantissime lettere" a $organizzazioni. Ergo tra mille bestemmie ed imprecazioni di vario genere io ed il pigmeo (ovvero UL1 di Saint Anger), piano piano spostiamo il mastodonte. Se non altro la cosa che mi rende un po' più felice è che dei quasi 30 utonti solamente sette sono presenti di cui una è un RL, un UL e un SL. E proprio quest'ultimo colui che viene a rompermi i le scatole nel bel mezzo del trasloco.

SL: Hai un secondo?
IO: Un giorno mi spiegherai come fai a scegliere sempre i momenti meno azzeccati.
SL: Hem... perché?
IO: Non vedi che sto spostando questo titano?
SL: Ah ok... allora ehm... chiamami quando hai fatto...

E se ne va lasciandomi a spostare il BMF assieme a qualche altra tonnellata di bestemmie. Dopo una buona mezz'ora l'armadio è spostato e tutta la roba che c'era dentro ripristinata, quindi mi dirigo verso la sala comando dove non faccio in tempo ad alzare la cornetta che mi si presenta SL.

IO: Ma che 'zzo fai? Manco il tempo di chiamarti...
SL: Eh... avevo un sentore...

E noto preoccupato che ha in mano la borsa del notebook (meglio noto "1 di 3 notebook che possediamo) che gli avevo dato in prestito un paio di mesi fa.

IO: Che è successo?
SL: Un casino...

E già mi preparo a riprendere i CD di Winplough 2000 e varie c@##ate per piallare e reinstallare il portatile... ma quando SL poggia la borsa e la apre, lo spettacolo che mi si pone davanti mi fa letteralmente ammutolire. Il portatile infatti risulta non inutilizzabile... di più! Resto dunque per dieci minuti ammutolito come un beota a fissare il povero congegno.

IO: Che cosa gli hai fatto?!? E cerca di essere molto convincente!
SL: Ecco io...
IO: Ok, non sei convincente... CHE COSA C@##O GLI HAI FATTO?!?
SL: Ehm... in macchina ho fatto una frenata brusca e poi l'ho ritrovato così...

Ora... mi pigli per un coglione?!? Va bene che alimentatori e c@##i vari (grazie del suggerimento Baboon Coder denkiu') possono aiutare la distruzione di un portatile, ma santo Dio la borsa ha la doppia imbottitura e poi che c@##o hai fatto? Se passato da velocità Warp a velocità impulso senza smorzatori inerziali?!?

IO: Fammi capire... fammi capire... io due mesi fa ti ho dato questo c@##o di portatile perché dovevi andare in trasferta a $città e ti serviva per archiviare una specie di giornale di viaggio che voleva SUSL. Poi hai bellamente ignorato le mie richieste di restituzione ed ora me lo porti, dopo due mesi, in questo c@##o di stato?!?
SL: Ma non è colpa mia!
IO: Ah no?!? E di chi è?!? Mia?!?
SL: E' solo che ho fatto una frenata e...
IO: Ascolta, Schumacher, a me non me ne frega un c@##o se tu con tanto di ABS ed EBD freni da 200 orari a 0 in 3,26mt... ma me ne frega se quando IO ti do qualcosa TU me lo riporti DISTRUTTO. bah! se ti diceva che gli era cascato mentre lo trasportava eri piu' contento?
SL: Che ci posso fare?

Prendo in mano la pinzafili...

IO: Puoi levarti dai coglioni!!!

E vedendo il modo in cui brandivo la rossa pizafili decide che forse è meglio tornarsene nel suo loculo.

Dopo aver preso nota dei danni riportati dal notebook prendo uno dei miei CD musicali ed inizio a scrivere il certificato di morte. Ed in quel momento torna SL.

SL: Senti G. mi sono scordat... ehi... che stai facendo?
IO: Sai chi è questo gruppo?
SL: ehm... no...
IO: I "Carcass"... e sai come si chiama questa canzone?
SL: ehrrr... no...
IO: DEATH CERTIFICATE. E se proprio ci tieni è quello che sto facendo cioè scrivere il certificato di morte del portatile ad SL1, SL2 e SUSL.
SL: Ma è necessario?
IO: Indispensabile.

E con questo se ne va dimenticandosi di chiedermi quello che doveva... Oh beh... prima vendetta... vediamo un po'... dove ero rimasto? Ah si!


Mail to: SL1, SL2
CC: SUSL
Subject: Promemoria decesso notebook

In data $giorno presso la mia postazione SL mi ha riconsegnato il PC 
portatile del progetto $progetto modello “ENFACE OCTAVE 2800” numero di 
serie $numero_di_serie asserendo che non era più funzionante.
Alla mia domanda di come fosse accaduto tale devastazione, SL mi ha risposto 
che dopo una brusca frenata in macchina, al momento di riprendere il 
portatile, esso si presentava in cotale stato.
Inoltre dopo una prova di accensione del portatile stesso ho preferito non 
continuare nel testing della macchina in quanto dopo aver premuto il 
pulsante di accensione esso emetteva un sinistro rumore poco confortante che 
identifica la rottura del delicato (e costoso) Hard Disk da 2.5” con il 
rischio di corto circuito.
Dopo aver visionato il portatile, posso senza nessun problema asserire che 
il Notebook "Enface Octave 2800" numero di serie $numero_di_serie non è più 
utilizzabile (per non dire demolito) se non per poche parti di ricambio. 
Visti i danni riportati, infatti, sarebbe molto più costosa una riparazione 
che l’acquisto di un portatile nuovo. Attesto quindi la definitiva 
inutilizzabilità del succitato Notebook.

Allego inoltre lista dei danni, immagini del Notebook e file audio 
rappresentante l'accensione.
-	Rottura superficie superiore.
-	Rottura totale con spaccature sparse del display a cristalli liquidi.
-	Rottura chassis frontale sx con conseguente rottura del comparto
        hard disk e scheda connettori audio.
-	Rottura del vano inferiore batteria.
-	Spaccatura chassis posteriore dx e possibile rottura porta IRDA.
-	Spaccatura chassis inferiore fonte sx con conseguente possibile
        danneggiamento della piastra madre e dell’alloggiamento memoria 
        RAM e piccola spaccatura fronte dx.
-	Spaccatura chassis inferiore centrale
-	Ripiegamento telaio in metallo dell'unità DVD-ROM (la quale rende 
        pressoché inutilizzabile tale periferica

In fondo ho avuto una sorta di piacere perverso a scrivere questa mail... ahhh... piccoli guadagni delle grandi perdite...

Gabriele Niccolini
30/08/2004 00:00

Previous Next Elenco Storie


Gabriele Niccolini e' un sysadmin romano, dato che mi ha "omaggiato" di una montagna di storie da parte sua, ho deciso di dedicargli una pagina a parte.

This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira