Tales from the Machine Room


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Login/Register

Il Contrario di

Alura, ri-siamo a consulta con DaBoss, scopo della grande riunione e' il miglioramento delle condizioni lavorative. Io per un po' ho sperato che DB avesse deciso di traslocare l'ufficio in una penthouse con piscina e playmates annesse, ma mi sa che non andra' cosi'.

DB - Alura, dato che tutti si lamentano della situazione di caos lavorativo attuale, ho deciso di prendere la palla al balzo e migliorare la strutturazione delle attivita' interne.

Qui' ci va' una piccola spiegazione. DaBoss e' un fanatico della segmentazione. Che roba le'? Semplice: da noi ci sono gli amministratori Unix (che sarei io insomma), gli amministratori di rete, chi si occupa dell'hell-desk ecceteri' eccetera'. Il problema e' che molte volte le attivita' si incrociano e ricoprono piu' posizioni. L'installazione di un server coinvolge me per l'installazione del server stesso, il dinamico duo Bert+Bart per il networking, Bart (di solito) per l'installazione fisica (quando non la faccio io), la nostra segretaria per la parte amministrativa, DaBoss stesso per gli ordini hardware e l'impostazione del rack et similia, qualcun altro per i contatti con il cliente, chissachi' per la configurazione del firewall o del router... insomma, per una roba sostanzialmente "semplice" c'e' un casino di gente che dovrebbe fare una (relativamene) piccola parte in concerto con tutti gli altri, il problema e' che non essendoci un vero "project manager" che coordina tutta l'attivita', la maggioranza delle volte le cose finisce che vengono fatte alla carlona o all'ultimo secondo (o entrambe).

DB - Ecco quindi la mia idea: usiamo il fantastico CRM, con un modulo speciale che mi sono fatto sviluppare appositamente da una ditta esterna per gestire i progetti interni!

Ed e' quindi passato ad illustrare le sublimi funzionalita' di questo "modulo" extra, funzionalita' che consistono in pratica nell'aggiungere delle "note" che sono "assegnate" ad uno o ad all'altro utente.

Non e' stato chiaro chi dovrebbe pero' controllare il coso per stabilire chi e' che fa' chi, ne' chi dovrebbe controllare se le cose sono fatte. Lasciamo stare il "fatte per bene".

DB - (finendo il panegirico) ...ed in questo modo c'e' sempre una visuale completa di tutti i progetti in corso e chi dovrebbe fare che cosa e chi no. Domande?
IO - E chi e' che dovrebbe tenere aggiornato quel coso?
DB - Tutti quanti.
IO - Tutti quanti chi? E quando?
DB - Tutti quanti tutti quanti, e sarebbe preferibile che l'aggiornamento venisse effettuato in incrementi di 15 minuti.
IO - ???Come sarebbe a dire di 15 minuti?
DB - Si', ogni quarto d'ora.

Ora, forse sono io, ma secondo me il contrario di "caos" non e' "aggiornamenti ogni 15 minuti".

Ovviamente, il mio suggerimento che "magari e' meglio se assumiamo un vero Project Manager" (dato che apparentemente P non ha nessuna voglia di farlo) non e' stato accettato con grande entusiasmo.

Davide
31/05/2010 08:00

Previous Next

Comments are added when and more important if I have the time to review them and after removing Spam, Crap, Phishing and the like. So don't hold your breath. And if your comment doesn't appear, is probably becuase it wasn't worth it.

18 messages this document does not accept new posts
J.C.Che fine ha fatto ... By J.C. - posted 31/05/2010 08:29
... la tua frase "mancanza di organizzazione da parte tua NON significa urgenza da parte mia"?
Buona settimana

--
J.C.


FlazWorkflow By Flaz - posted 31/05/2010 09:28

L'idea di DB non è del tutto sbagliata.
Il concetto di gestire le attività secondo workflow, dove ciascuno ha in carico la propria fase, la sviluppa e la manda avanti (o torna indietro nel caso che...), è spesso adottata dove la figura del Project Manager non c'è o per una serie di motivi si preferisce mettere "nero su bianco" l'evolversi dei progetti!

Buon lunedė D!

--
http://flaz.biz


Davide Bianchi@ Flaz By Davide Bianchi - posted 31/05/2010 10:12

> è spesso adottata dove la figura del Project Manager non c'è

Io sono convinto che se il problema e' "manca un P.M.", la soluzione dovrebbe essere "assumere PM", non "fare aggiornamenti ad una chiavica di agenda condivisa ogni 15 minuti".

--
Davide Bianchi


NikDaBoss... By Nik - posted 31/05/2010 09:37

Avere dei pallini va anche bene.... ma la deriva di DB è preoccupante

--
...


Earwigsembra il primo passo.... By Earwig - posted 31/05/2010 10:14

...per l'adozione delle metodologie AGILI(versione "manager", ovviamente). Benvenuto all'inferno !

Non mi stupirei se il prossimo passo fosse lo SCRUM mattutino, quello successivo l'inserimento di un fac-simile di Project Manager (guarda caso da poche storie e' entrato in scena P. ), e quello finale cantare "cumba-ya(o come cavolo si scrive)" all'inizio dello SCRUM mattutino.

--
Earwig


Andrea Occhi@ Earwig By Andrea Occhi - posted 31/05/2010 19:28

> ...per l'adozione delle metodologie AGILI(versione "manager", ovviamente). Benvenuto all'inferno !
>
> Non mi stupirei se il prossimo passo fosse lo SCRUM mattutino, quello successivo l'inserimento di un fac-simile di Project Manager (guarda caso da poche storie e' entrato in scena P. ), e quello finale cantare "cumba-ya(o come cavolo si scrive)" all'inizio dello SCRUM mattutino.
>
>
>
L'unica volta che ho lavorato con una metodologia AGILE è stato perché il cliente non aveva idea di cosa voleva, ma lo voleva prima di ieri. Ovvero, posticipare il più possibile la specifica dei requisiti, e quando li specificavano era sempre in maniera imprecisa, cosė qualunque cosa facessi non era quello che loro volevano, ed era colpa tua...

--
Andrea Occhi


Zannaretroplanning By Zanna - posted 31/05/2010 10:29

Se il "progetto" è standard, nel senso che le fasi di avanzamento sono sempre le stesse (ordine hw, so, conf netw, appl, ecc...) puoi anche gestirlo con un retroplanning che stabilisca anche date e durate ma serve cmq un PM che gestisca l'avanzamento del progetto nei tempi stabiliti.
Se io seguo la fase di installazione degli applicativi ma sto aspettando che il collega faccia la parte di configurazione della rete e non so quando lo farà o quanto ci metterà (perché alla fine io non li so i suoi impegni) la mia pianificazione va tranquillamente a donnine. Moltiplica questa procedura per ogni progetto in corso e ti ritrovi a perdere più tempo per capire a che punto sei/chi stai aspettando e poi a dare spiegazione all'UL/cliente di turno che viene a chiederti ogni 10 minuti perchè il suo server non è ancora pronto.

--
_______
Stefano


Kurganorganizzazione del lavoro... mah! By Kurgan - posted 31/05/2010 10:45

Sara` perche` ho sempre lavorato da solo o con piccoli gruppi, ma io questa malinconia di organizzare tutto con assurdi report ogni 15 minuti la trovo folle. Passi meta` del tempo a scrivere i report, l'altra meta` a ricordarti dove eri arrivato con il lavoro prima di interromperlo per scrivere il report. Se ho capito la vostra situazione, siete una piccola azienda dove poche persone collaborano fra loro per portare avanti la baracca (tre tecnici, 3 amministrativi, o giu` di li`). In queste condizioni, il massimo che vi serve sono delle checklist per le operazioni ripetute (installare server, configurare account, eccetera) per non dimenticarsi un pezzo e soprattutto per avere la tranquillita` mentale di non essersi dimenticati un pezzo. Tutto il resto mi sembra assurdo.

--
Il massimo danno con il minimo sforzo


Messer FranzDevo ancora capire... By Messer Franz - posted 31/05/2010 10:47

...se sei tu che non capisci: quando uno diventa Boss , per motivi ergonomici , lascia il cervello al guardaroba. E' sempre stato cosė e sempre sarà cosė , inutile che continui a cambiare lavoro in cerca di un Boss-che-fa-il-boss-ma-che-non-lo-fa!Arrenditi , dė di sė ad ogni idea del ca...volo e preparati a sorridere solo quando arriva lo stipendio!

--
Messer Franz


alessiodpparole sante!! By alessiodp - posted 31/05/2010 11:04

aggiornamenti ogni 15 minuti!!! noooooooo!
di a DABOSS che nascerebbe un bordello apocalittico!!!
provato in un'azienda per verificare i costi di produzione e si è arrivati al paradosso che era piu' il tempo che si perdeva per relazionare, timbrare, verificare il lavoro fatto che il lavoro in se stesso...
inoltre tra i costi di produzione non figurava la voce per calcolare i costi di produzione!!!
un giorno alzai il classico dito indice e dissi vogliamo misurare il tempo per calcolare i costi di produzione?
tutti quanti hohohohohoh.....ma cosa dici mai!
e inutile dire che è stato l'inizio del fallimento...
io ovviamente me ne sono andato mooolto prima...mi ero scocciato di timbrare e relazionare qualunque cosa facessi....
almeno il 30% della giornata si perdeva in queste amenità ed il bello che questa percentuale aumenta con l'aumentare del lavoro e degli impiegati...
quindi paradossalmente nei periodi di maggior lavoro nei quali serviva piu' efficenza questa diminuiva e questo ha portato al collasso totale...

--
alessiodp


skybenvenuto... By sky - posted 31/05/2010 12:17

...nella valle delle lacrime.

Io ho dovuto sbattere le corna per (almeno) tre anni, prima di arrendermi e "capire" che non si voleva che io lavorassi "bene" quanto, piuttosto, che la finissi di rompere i $oggetti_sferici perchè dagli altri settori non era mai pronto nulla nei tempi concordati con gli stessi.

Alla fine mi son rassegnato ed il "sistemista" lo faccio laddove mette conto farlo: a casa mia.

--
sky


Anonymous cowardma verso le 11 By Anonymous coward - posted 31/05/2010 12:55

insomma quando uno fa caffè e sigaretta nel rapportino che ci scrive? dopo un po le banalita' finiscono

--
Anonymous coward


Anonymous coward"Organizzazione del lavoro"... By Anonymous coward - posted 31/05/2010 15:19

... è un ossimoro, come "military intelligence" e "microsoft works".

E poi, se un Project Manager che sappia fare il proprio mestiere costa $cifrone all'anno, o sono tutti matti a cercare buoni PM o (alquanto più probabile):
a) ci sono molti casi in cui ci vuole un PM, e non si discute, perchè la complessità delle operazioni non può essere ridotta, a fronte di costi di progettazione ragionevoli, abbastanza da darla in pasto ad un CRM.
b) ci sono molti altri casi in cui le ore/uomo con cui ciascun dipendente riempire il CRM costano molto più di $cifrone, quindi i costi di gestione non sono convenienti.
c) i dipendenti sono bravi a fare il loro lavoro ma non a fare i PM, senza contare la difficoltà aggiuntiva che manca qualcuno che abbia la visione di insieme, quindi a prescindere dall'investimento non si può sperare di ottenere una qualità organizzativa decente... DB farebbe installare i server o sviluppare del codice dal PM? A ciascuno il suo (o meglio cambiare Boss)!

Poi magari ci sono situazioni in cui può funzionare, sempre che tutti i dipendenti siano in grado e abbiano voglia di collaborare, che il CRM non sia troppo scrauso, che Apophis manchi la Terra ecc ecc...

--
Anonymous coward


Anonymous cowardDilbert By Anonymous coward - posted 31/05/2010 15:35

Proprio come nei fumetti di Dilbert. Perchè non ti fai uno script partendo da una grammatica riempia a caso il modulo ogni 15 minuti?

--
Anonymous coward


Eremita SolitarioPoligen By Eremita Solitario - posted 31/05/2010 17:58

La soluzione a tutti i problemi di reportistica: POLIGEN...
scrivi la grammatica e a comporre i testi ci pensa lui.

http://lapo.it/polygen/ita/


Sembra una pubblicita, ma in effetti applicare poligen a queste situazioni non mi sembra male... quasi quasi ci faccio un pensierino. :-\))))

--
Eremita Solitario


Anonymous cowardnon sai trasformare gli ostacoli in opportunita' By Anonymous coward - posted 31/05/2010 22:28

non sono ne' ogni quindici minuti ne' ogni quarto d'ora.
Il report va fatto ogni 900 secondi, ecco.

Come rispondesti all'altro coglione anni fa che ti chiedeva quali fossero i tuoi problemi? ah si: "tu e le tue riunioni"

Bene, quando poi si scendera' da 4 server installati al mese a 2 servr isntallati al mese e DaBoss chiedera' spiegazioni.... "tu e i tuoi 4 aggiornamenti all'ora"

--
Anonymous coward


Messer Franzse seguissi il consiglio... By Messer Franz - posted 01/06/2010 06:02

di Anonymous coward , cioe' "Perchè non ti fai uno script partendo da una grammatica riempia a caso il modulo ogni 15 minuti?" dovremo smettere di chiamarti Davide Bianchi e dovremo chiamarti WALLY* Bianchi....





*vedi Dilbert , per chi non l'avesse capito...

--
Messer Franz


Rolando Francinisubject 15 minuti? By Rolando Francini - posted 02/06/2010 14:41

mumble... un report ogni 15 minuti... tra una cosa e un'altra (riordinare le idee e scriverlo) e' gia' ora di scrivere il report successivo. Diventa un lavoro ricorsivo :\)

--
-liftman-


18 messages this document does not accept new posts

Previous Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira