Tales from the Machine Room


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Login/Register

U.F.O. (unidentified fucked-up object)

Sono le 9 di mattina di un tranquillo lunedi', o almeno cosi' sembra a me, quando arrivo bello baldanzoso in ufficio e decido che e' venuto il momento di fare un po' di pulizia nell'armadio delle connessioni, rimuovendo i cavi a spenzoloni e tutte le connessioni non piu' utilizzate.

Sono li' da circa mezz'ora a districare cavi peggio che un addestratore di boa constrictor quando un individuo sconosciuto mette dentro la testa...

IS - Heila'! DB? Amministratore?
IO - Cosi' c'e' scritto sulla mia busta paga...
IS - Sono HQ di $immensasocieta, ho portato il router per il collegamento alla nostra rete.
IO - ...un'altro?
IS - Hummm... ho parlato ieri con SL che mi ha detto che oggi andava bene e tu sapevi gia' tutto...
IO - Evidentemente SL si e' "dimenticato" di passare l'informazione a me... non mi stupisce piu' di tanto... che dovrebbe essere sto' coso?
IS - Dunque, voi dovreste avere una connessione ISDN speciale per il collegamento alla nostra rete, ma il router che avete non e' quello giusto. Questo che ho portato io e' quello certificato per effettuare tale collegamento.
IO - Vabbe', tanto sto' gia' mettendo in ordine qui' dentro... dove' sto' router?

Esco dall'armadio e prendo in consegna il router in questione.

A questo punto mi viene in mente che per connettere sto' coso ho bisogno di un altro switch separato, dato che lo switch precedente se ne' andato via con il router "non certificato". Recupero percio' uno switch dall'armadio e comincio l'operazione di collegamento.

Sono a meta' dell'opera (cavi passati, switch connesso e router appeso in modo precario), quando la mia mano incontra un qualche cosa appoggiato nel retro dell'armadio...

Per meglio spiegare cio', immaginatevi che l'armadio delle connessioni e' un coso completamente pieno di cavi e (per qualche insano motivo) incastrato in una nicchia nel muro appena piu' grossa dell'armadio stesso. Il risultato e' che tutto cio' che e' nel retro di tale armadio e' praticamente irraggiungibile ed invisibile e nel malaugurato caso in cui un cavo o un qualunque cosa cada 'dietro' all'armadio, il cavo o l'oggetto in questione e' perso per sempre.

Dopo parecchio tira e molla riesco ad estrarre il congegno dall'armadio e a dargli un occhiata... e questo che roba e'? e come c'e' arrivato li' dietro? e a che serve??

Allora, e' uno scatolotto nero, sopra c'e' scritto "router", c'e' un'etichetta con 3 numeri di telefono scritti sopra, da dietro escono 5 cavi: 3 sono cavi telefonici e scompaiono nei meandri del PBX, uno e' un cavo di rete ed entra in uno dei miei switch, l'ultimo e' l'alimentazione.

Sullo scatolotto ci sono 6 spie luminose, 3 corrispondenti (piu' o meno) ai numeri di telefono scarabocchiati sopra, una marcata 'NET', una marcata 'POWER' e l'ultima marcata 'ALARM'. Tutte le spie sono accese fisse.

Quella rossa marcata 'alarm' non mi piace molto...

A giudicare dalla polvere accumulata il 'coso' e' li' dietro da almeno un'anno, se non di piu'... Ho un ufo quindi, non ho idea di cosa sia ma sono sicuro che e' sfasciato. Comincio con lo staccarlo dall'alimentazione.

In un momento di ispirazione penso che forse e' parte del sistema di allarme, il quale e' predisposto per telefonare alla centrale in caso di emergenza. Mi attacco percio' al telefono con la societa' di vigilanza.

Non hanno la piu' pallida idea di cosa sia quel coso ma sono assolutamente sicuri che non sia loro. Ok, strike one. Chiamiamo la societa' da cui abbiamo in noleggio il PBX quindi... Manco loro hanno la piu' pallida idea di cosa sia quell'aggeggio, ma escludono categoricamente che sia loro. Strike two, rimane l'ultima (disperata) opzione: SL.

IO - Ho trovato un ufo!
SL - ???Un'ufo???

Procedo a descrivere la scoperta per l'ennessima volta...

SL - No, non ho idea di cosa sia, deve essere qualche cosa che abbiamo usato per un qualche progetto e che poi e' rimasto li'... ma se provi a chiamare uno di quei numeri di telefono che succede?
IO - Be', adesso niente suppongo, dato che il coso e' staccato dalla corrente ed in ogni caso mi pare alquanto sfasciato...
SL - Possiamo ripararlo?
IO - Se scopriamo cosa e' ed a cosa serve forse si'... ma io sono piu' preoccupato di "a cosa serve" e "perche' e' li'"
SL - Hummm... Per il momento lascialo staccato, se nessuno dice niente in un mese o giu' di li' lo buttiamo via e basta.
IO - ??Come sarebbe a dire "lo buttiamo via e basta"??
SL - Ma si', tanto era gia' rotto no? Ed abbiamo gia' abbastanza problemi con quelli di $immensasocieta che sostengono che la nostra rete non e' sicura...
IO - Si', intanto sono loro che si beccano i virus ed i dialer sui portatili..

Certe volte mi preoccupo per le scoperte che faccio...

Davide
01/01/2070 00:00

Previous Next

Comments are added when and more important if I have the time to review them and after removing Spam, Crap, Phishing and the like. So don't hold your breath. And if your comment doesn't appear, is probably becuase it wasn't worth it.

No messages this document does not accept new posts

Previous Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira