Comments & Opinions


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Login/Register

The project that didn't want to die

Il Progetto Che Non Voleva Morire

A tutti sara' capitato di trovarcisi incagliati, un Progetto che e' totalmente, disperatamente, assolutamente inutile, privo di qualunque senso, inevitabilmente votato al fallimento ed all'autodistruzione ma... che per qualche strana ed incomprensibile ragione continua a vivere e nessuno riesce a trovare il coraggio di staccare la spina e lasciarlo morire.

Voglio dire, si vede lontano un milione di chilometri che non c'e' nessuna possibilita' che il progetto venga mai terminato, si vede piu' chiaro del sole a mezzogiorno nel deserto del sahara che e' totalmente inutile, ogni giorno perso a lavorarci sopra e' una perdita di tempo e di denaro, e nonostante cio' si continua a lavorarci sopra.

Come inizia un Progetto Che Non Vuole Morire? Di solito e' il parto del cervello del Boss, o piu' spesso, data la dimensione e la natura del cervello del Boss, e' prodotto del cervello di un qualche parente/amico/ amante del Boss. Ovviamente il Boss non ha modo per distinguere una buona idea da una idea del cavolo (ora, dato che il 90% delle idee sono idiote ed il restante 10% sono idiote lo stesso ma per qualche sconosciuta ragione vengono vendute, non dovrebbe essere difficile distinguere una idea idiota da una non-idiota: le idee non-idiote non esistono, ma per qualche strana ragione c'e' chi crede che esistano idee non-idiote), ma come gia' detto, l'idea arriva da qualcuno che e' emozionalmente collegato con il Boss, pertanto l'idea viene presentata al resto dell'azienda.

A questo punto c'e' una minima possibilita' che, qualcuno nell'entourage del boss abbia sufficiente buon senso, faccia tosta ed una propensione all'autodistruzione e scoppi a ridere senza ritegno di fronte all'Idea. Se cosi' e', ci sono ottime probabilita' che il Boss rida pure lui e dica "Si', e' un'idea idiota, ma il mio amico/moglie/amante/quelchee l'ha tirata fuori e volevo avere la vostra opinione", e poi tutti ridono e si torna alla solita routine. Se pero' nessuno ha il coraggio e la faccia tosta di fucilare l'idea a questo punto, le probabilita' che un Progetto sia iniziato in base all'Idea diventano quasi certezza...

E questo e' l'inizio della fine. Il Progetto porta la firma del Boss, e' il SUO progetto, e pertanto lui solo ha la possibilita' di dire "smettiamola qui". Per altro, tutti gli altri capi hanno avuto la loro possibilita' di dire "no" alla riunione di presentazione, se non hanno detto niente adesso sono legati all'approvazione che hanno tacitamente dato prima. Il Boss stesso non puo' dire "fermiamoci" perche' sarebbe un'ammissione di avere avuto una idea del cavolo (a questo punto non puo' piu' dare la colpa alla moglie/parente/amante/amico/quelchee), ed ammettere un'errore e' una cosa di cui nessun Boss ha molta pratica.

Ci sono solo due vie di fuga dal Progetto. La prima possibilita' e' che l'intera societa' venga acquisita da un'altra azienda, possibilimente con capitale straniero, cosi' che i nuovi proprietari non legati da nessun particolare collegamento verso il Progetto possano dire "che e' sta' roba?? chi ha autorizzato questa fesseria??? sheees! via via!". La seconda possibilita' e' che il Boss si dimentichi completamente del Progetto e della sua Idea, cosi' che dopo mesi o anni qualcuno possa dire "Ma se tagliassimo il progetto X che ci costa una fortuna?". Questa seconda possibilita' purtroppo puo' essere tentata solo se si ha a dispsizione un capro espiatorio a cui attribuire la paternita' dell'Idea originale. Il meglio e' uno dei Capi che abbia lasciato recentemente la societa'.

Altrimenti, si rimane con un Progetto Che Non Vuole Morire...

Davide Bianchi
22/03/2008 00:00

Comments are added when and more important if I have the time to review them and after removing Spam, Crap, Phishing and the like. So don't hold your breath. And if your comment doesn't appear, is probably becuase it wasn't worth it.

No messages this document does not accept new posts

Previous Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira