Le Storie di Gabriele Niccolini


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Set language to:en it | Login/Register


I miei commenti, quando ci sono, sono in corsivo.

La Storia Infinita parte I

CL: Vedi? Il PC entra ed esce dalla rete...
IO: Fo##uto rottame... in questa zona c'e' poco segnale...

Ed eccomi di nuovo a litigare con la dannatissima rete wireless e l'ormai mitico $defecata_amministrativa_proprietaria. Questa volta a fare le bizze sono il PC di CL (vicina di stanza di BRL) e il PC di BRL stessa. Dov'e' la novita'? Da nessuna parte solo che visto che il programma ora pare vada bene il problema pare essersi radicato nella rete in se. E questo non e' bello.

CL: Io non posso lavorare cosi'.
IO: E da quando lavori?
CL: ...

Ok, e' arrivato il momento in cui sono accadute due cose:
a) Mi sono guadagnato un posto all'inferno nel giorne dei bestemmiatori assieme al nostro caro Davide.
b) I miei attributi si sono definitivamente lessati a forza di smanettare sulle dannatissime schede wireless.
Quindi decido che e' il caso di chiamare FT e mettermi d'accordo con lei per un appuntamento e decidere il da farsi a livello di realizzazione della nuova struttura cablata.

FT: Pronto?
IO: FT, sono G. di $costruiamo_di_tutto, quando saresti disponibile per passare qua e, piantina alla mano, decidere il da farsi su questa maledetta rete?
FT: YPPIE YA YE!!!
IO: Hu...?!?
FT: Finalmente!!! Sono due anni che gli dicono che si devono aggiornare!
IO: Due cosa?!?!
FT: Gia', due anni! Ma per non sbudellare l'ufficio hanno preferito la wireless.
IO: $serie_aritcolata_di_improperi.
FT: Ti capisco...
IO: Allora quando?
FT: Domani.
IO: Perfetto.

E quindi il resto della giornata passa tra imprecazioni di vario calibro sui due PC galeotti e, fortunatamente riesco a far si, smanettando anche sull'access point situato qualche stanza piu' giu' (aka vicino la sala comando) ad ottenere un segnale appena sufficiente per i due rottami.

Fast forward al giorno dopo.

La mattinata parte bene (si fa per dire) passo infatti una buona oretta e mezza a smadonnare sul server e capire perche' il rottame non ne vuole sapere di funzionare in rete decentemente. Alla fine il bidone sembra funzionare correttamente dopo aver amplificato il segnale dell'antenna con un pezzo di metallo rubato da un'altra antenna che ben poco ha a che vedere col ramo informatico.
Dunque poco piu' tardi arriva FT e dopo i convenevoli passiamo a parlare di roba seria.

FT: Allora questa e' la piantina, ora analizziamo dove vanno messi i punti rete.
IO: Bene qui' me ne servono X qui Y e qui' Z.
FT: (pensando) Ok, ci siamo... in totale abbiamo $cifra di punti rete.
IO: Beh non mi sembrano neanche tanti, cioe' sufficienti per quello che ci dobbiamo fare.
FT: Concordo.

E tutti e due ci volgiamo verso SL sbavando come lupi.

IO: (asciugandomi la bava) Chi possiamo chiamare per farci cablare il tutto?
SL: Ma non se ne occupa FT?
FT: Veramente io mi occupo del cablaggio in rack e della messa a punto delle prese.

Vabbe' lo avrei potuto fare anche io pero' visto che gia' ho tanti c@##i volanti in giro qualcuno che se ne occupa non mi fa certo schifo.

SL: Potremmo chiamare OI (Operaio Idiota).
IO: Chiamiamolo.

Ed SL si attacca al telefono.

SL: Pront... si... ciao OI sono SL di $costruiamo_di_tutto... eh si... no no tutto bene ti volev... si... ti volevo chiedere noi qui' abbiamo da cablare la rete e far passare i cavi nuovi dove passavano quelli della vecchia rete... eh... si quando puoi venire? Domani? Perfetto a domani.

SL ci guarda con aria soddisfatta, FT sorride, io non so com'e' ho uno strano sentore.

Passano infatti tre giorni e OI ancora non si e' visto.

IO: Ma dove c@##o e' andato a finire quel babbuino?
SL: Non ne ho la piu' pallida idea.
IO: E chiamarlo?
SL: Ok...

E decido che mentre SL inizia a farsi una chiacchierata con OI, io mi faccio un bel caffe' visto che ne ho bisogno. Al mio ritorno vedo SL tra l'affranto e l'incazzato.

IO: Non dirmelo...
SL: Te lo dico.
IO: Che cosa c@##o ha da fare l'idiota?
SL: E' impegnato in $lavoro presso $locazione.
IO: Ed e' ovvio che tre giorni fa non lo sapeva, vero?
SL: Si che lo sapeva.
IO: Ma e' rincoglionito?
SL: Se lo era scordato!
IO: E' rincoglionito...

E sempre piu' abbattuto chiamo FT per informarla che OI e' l'esatto OI che mi aspettavo.

FT: Pronto?
IO: FT, sono G.
FT: Che e' sta voce?
IO: Indovina...
FT: Oh no...
IO: Gia'...

E nel frattempo si avvicina alla mia scrivania CL1.

IO: Scusa un secondo, FT... (rivolto a CL) Cosa c'e'?
CL: Ho problemi con la rete...

Riuscira' il nostro prode SysAdmin a trovare qualcuno di intelligente che riesca a fare cio' che teoricamente dovrebbe saper fare e a mantenere la sua parola una volta data?

To be continued...

Gabriele Niccolini
05/09/2005 00:00

Previous Next Elenco Storie


Gabriele Niccolini e' un sysadmin romano, dato che mi ha "omaggiato" di una montagna di storie da parte sua, ho deciso di dedicargli una pagina a parte.

This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira