Tales from the Machine Room


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Login/Register

No, just No

DaBoss si approccia...

DB - Ho un bel problemino per te.
IO - Quando dici cosi' mi fai paura...
DB - Allora c'e' $brancodirimba che vuole cambiare alcuni url del loro sito interdet.
IO - E che problema c'e' ? Hanno un CMS che dovrebbe consentirlo no?
DB - Che non vogliono perdere il posizionamento nei motori di ricerca quindi si tratta di fare delle Redirect dai vecchi url a quelli nuovi.
IO - Ossignur... ok, abbiamo una lista degli url spero.
DB - Si e c'e' anche da cambiare la homepage.
IO - Come c'e' da cambiare la home page?
DB - Adesso se vai su www.sitodelcappero.nl lui ti redirige su www.sitodelcappero.nl/applicazione/qualchecosa/showhome, loro vogliono invece che rimanga 'www.sitodelcappero.nl' senza nient'altro.
IO - Hu... per questo dovro' guardare come e' fatto il sito e cosa e' quel coso...
DB - Veramente gli ho gia' detto che ci pensavi tu.
IO - ...ho grazie...
DB - E vogliono andare in produzione domani mattina.
IO - Doma... in produ... Produzione!!!??? Niente test prima?
DB - Ma sono solo un paio di redirects... tu che sei il Guru di Apache non dovresti metterci troppo. Comunque ti ho girato una mail con l'elenco delle Url.

Un rapido controllo mi dice che la mail contiene un bellissimo foglio expel con... 1320 url.

IO - Un paio??

Dalla mia ~/bin salta fuori uno scriptino perl che prende il figlio di Excel e lo sminuzza generando una serie di redirects pronte per essere infilate nel file di configurazione di Apache, dopo aver controllato che non ci siano redirects che redirigono su un'altra redirects o cose cosi'. Il risultato e' che su 1320 righe trovo una dozzina di ovvie castronerie (redirigere una .jpg su un file .html?). Poi mi metto a guardare il sito web di quella gente e la mail che cerca di spiegare la rava e la fava.

Allora, il branco di mammalucchi ha una batteria di applicazioni sul server, ognuna e' identificata dalla sua 'directory' di appartenenza, quindi abbiamo http://.../applicazione/..., http://.../applicazione2/... e cosi' via. Questi vorrebbero fare si che invece che '/applicazione/' appaia '/a_pplicazione/' Perche'? perche' il Genio del marketing dice cosi'. Vuolsi cosi' cola' ecceteraeccetera.

Io metto insieme il nuovo file di configurazione, il file di configurazione di TomCat, preparo tutto, il mattino dopo butto tutto in produzione, testo un paio di cose e sembra tutto ok. Almeno finche' il CL di turno non telefona per avvisare che "non funziona piu niente".

Un rapido controllo mi dice che su una batteria di pagine i vari link sono hard-coded e quindi non sono cambiati. Riporta la cosa ai loro programmatroti che producono le nuove pagine e le mettiamo in produzione, poi arriva il problema successivo.

CL - Se io vado su www.sitodelcappero.nl vedo il sito giusto.
IO - Che era la vostra richiesta.
CL - Ma se vado su www.sitodelcappero.nl/a_pplicazione/qualchecosa/showhome continuo a vedere lo stesso sito.
IO - Ovvio che continui a vederlo.
CL - Ma io non voglio vedere il /a_pplicazione/qualchecosa/showhome!
IO - Quello rimane li'. /a_pplicazione/ e' il contesto dell'applicazione e non si puo' rimuovere.
CL - Ma io non voglio vederlo!

Mettete qui se vi pare una spiegazione di come funziona un server con molteplici applicazioni, che ci deve essere un modo per distinguerle e che questo modo molto spesso e' fatto usando diversi 'contesti' e che non si puo' sovrascrivere il contesto di 'root' senza incasinare tutto.

CL - ...ma io non voglio vederlo!
IO - Non si puo' fare.
CL - Ma io non voglio vederlo! Il tuo capo ha detto che si poteva fare.
IO - Il mio capo si e' ovviamente sbagliato perche' non conosceva il funzionamento dell'applicazione.
CL - Ma io non voglio vederlo!
IO - Non si puo' fare.
CL - Come si puo' fare?
IO - Non si puo'.

Ripetete la 'conversazione' di cui sopra quante volte volete. Qualche volta 'no' e' l'unica risposta valida.

Davide
06/02/2012 08:00

Previous Next

Comments are added when and more important if I have the time to review them and after removing Spam, Crap, Phishing and the like. So don't hold your breath. And if your comment doesn't appear, is probably becuase it wasn't worth it.

23 messages this document does not accept new posts
Anonymous coward By Anonymous coward - posted 06/02/2012 08:52

La prossima volta prova con una frame al cui interno metti tutto il sito :\)

Così la barra degli url visualizza l'url della frame.

Fa schifo, ma zittisce questo tipo di individui.

--
Anonymous coward


Davide Bianchi@ Anonymous coward By Davide Bianchi - posted 07/02/2012 14:55

La prossima volta prova con una frame al cui interno metti tutto il sito :\)


Io sono un sysadmin, mica un web-designer. Per altro il sito se lo gestiscono loro, i frame dovrebbero farli loro non io.

--
Davide Bianchi


Alberto By Alberto - posted 06/02/2012 09:32

E ' no' è sempre la risposta più piacevole da dare  devil

--
Alberto


JL By JL - posted 06/02/2012 09:44

(...segue post-it davanti all'ufficio di DB con su scritto: «Segna nota: consultare D. prima di fare $promesseAssurdeNonImplementabili al CL di turno»).

--
JL


Anonymous coward By Anonymous coward - posted 06/02/2012 09:57

Tu scrivi "Il mio capo si e' ovviamente sbagliato perche' non conosceva il funzionamento dell'applicazione."

ma noi abbiamo imparato a leggere: "il mio capo e' un povero coglione che vende la pelle dell'orso prima di averlo preso e che non ha ancora imparato a consultarmi prima di vendere la sopracitata pelle."

Non ci fai piu' fessi :D

Mi sembra orlai assodato che la maggior parte di "terribili problemi da risolversi asap" siano in realta' megaseghe mentali dell'UL di turno.

PS: quel refuso "ho grazie" non si puo' leggere.

--
Anonymous coward


Thomas By Thomas - posted 06/02/2012 10:01

Interessante l'equazione "un paio" = "1320"...

Prova a chiedere al capo se ti aumenta la paga di "un paio" di euro al mese, magari funziona!

--
Thomas


Anonymous coward By Anonymous coward - posted 06/02/2012 10:29

Potresti assoldare un pappagallo che ripete sempre "no". Può essere utili in questi casi, tanto l'utente/utonto di turno non se ne accorgerà della differenza.

--
Anonymous coward


Anonymous coward By Anonymous coward - posted 06/02/2012 10:49

Invece di dire "no" dovevi dirgli "SIII', CERRRTO che si può, basta fare alcune piccole modifiche al sito (aka riscriverlo da zero di sana pianta, ma questo glielo metti solo nel preventivo...) così loro spendevano $cifrone e DaBoss ti avrebbe amato :-\)

--
Anonymous coward


Lex By Lex - posted 06/02/2012 10:58

Alle volte mi chiedo se esageri, forse perché non ho ancora incontrato qualcuno che dopo aver ricevuto 3 volte no, una spiegazione sul perché no, continui a chiedere la stessa identica cosa...

Con me si arrendono al secondo no, ma forse perché siamo italiani e non abbiamo voglia di scontrarci coi muri :D

--
Lex


Kurgan By Kurgan - posted 06/02/2012 11:15

"Quale parte di NO non ti e` chiara?" Io ce l'ho affisso al muro dell'ufficio. Forse servirebbe anche un risponditore telefonico automatico che risponda cosi`.

 

Comunque sei veramente bravo, io se mi avessero chiesto di andare in produzione domani con 1300 url da riscrivere gli avrei risposto a male parole anziche` farlo  e farlo anche funzionare.

A parte che ho un odio tutto particolare per i rewrite.

--
Il massimo danno con il minimo sforzo


Lorenzino By Lorenzino - posted 06/02/2012 11:17

È che non hai la mentalità del consultante..

Potevi rivendergli dei subdomains e scappare con il bottino prima che si accorgessero degli strani www1 e www2 davanti agli url

--
Lorenzino


Davide Bianchi@ Lorenzino By Davide Bianchi - posted 07/02/2012 14:57

È che non hai la mentalità del consultante..


Se ce l'avessi non staresti leggendo sta roba da 10 anni a questa parte...

--
Davide Bianchi


FDG By FDG - posted 06/02/2012 11:28

Ma quand'è che brutalizzi il tuo capo? Forse riesce a capire... ehm, forse riesci a condizionarlo in modo che, prima di vender fesserie ai clienti, ti chieda cosa si può fare e cosa non si può fare. Che ne so, elettrifichi la sua sedia in modo che alla prima minkiata... zac!

--
FDG


melanippe By melanippe - posted 06/02/2012 11:53

E' irritante quando persone che non hanno la minima idea di quello di cui stanno parlando non capiscono che una cosa non si può fare e si intestardiscono come i bambini a cui devi spiegare la ponydinamica.

--
melanippe


Nino By Nino - posted 06/02/2012 12:05

Quel gran "figlio" di excel!

--
Nino


MikeV By MikeV - posted 06/02/2012 19:18

Avessi detto io una roba del genere avrebbero acchiappato il mio capo, detto lui una cosa tipo: "Non vendere se non sai vendere", a quel punto lui avrebbe acchiappato me, e il resto lo lascio alla vostra immaginazione, suggerendo che alla fine di tutto, ognuno saprà con certezza assoluta chi NON ha sbagliato. E non sarei io.

--
MikeV


Nik By Nik - posted 06/02/2012 20:56

CL - Ma io non voglio vederlo!

Risposta: NON GUARDARLO!

--
Chronicles of a Broken Heart


Lorenzo By Lorenzo - posted 07/02/2012 08:52

Vorrei il numero del tuo psicologo, credo che sia un genio, un luminare, se mi fossi trovato nelle tue stesse situazioni io avrei ucciso qualcuno

--
Lorenzo


argaar By argaar - posted 07/02/2012 09:38

eh???e che fine ha fatto il leggendario <<guagliò, quale parte di "non si può fare" non è chiara?>>

--
argaar


maxxfi By maxxfi - posted 07/02/2012 15:31

Ma 'accecare' il CL a botte di iptables (quando non è possibile procedere direttamente di LART), cosi non vede quello che non vuole vedere?

--
maxxfi


Guido By Guido - posted 08/02/2012 08:55

ti ci vorrebbe un metodo del genere

while(cazzata == true){

System.out.println("NON SI PUO' FARE");

}

 

così te te ne vai e lasci il CL a ripetere finchè un gli passa la voglia...

--
Guido


Guido By Guido - posted 08/02/2012 08:55

non puoi fare uno script anche per rispondere all'utente "non si può fare" ? :\)

--
Guido


Stefano Danieli By Stefano Danieli - posted 18/02/2012 19:23

Alle volte mi chiedo se esageri, forse perché non ho ancora incontrato qualcuno che dopo aver ricevuto 3 volte no, una spiegazione sul perché no, continui a chiedere la stessa identica cosa...

Con me si arrendono al secondo no, ma forse perché siamo italiani e non abbiamo voglia di scontrarci coi muri :D

--

Lex

Fidati, ci sono anche in Italia e ti potrei dare nomi e cognomi sulle megaseghe mentali che si fanno.

Si inizia con dire "si , ok e' fattibile", per dimostrare che l'intelligenza puo :  poi ti rendi conto che usano il tuo intelletto per delle megacazzate e allora di fronte alle loro richieste assurde ho imparato semplicemente a dire "NO", per evitatre di insultare .... il mio intelletto.

 

--
Stefano Danieli


23 messages this document does not accept new posts

Previous Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira