Tales from the Machine Room


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Login/Register

Complicato en

Ho gia' parlato di un certo branco di gente che ha deciso che "complicato e' bello" ed ha messo in piedi un sistema con ben due load balancer? No, allora e' il momento. Allora, c'era una volta e c'e' ancora $noividiamosoldi, i quali decisero che le cose dovevano essere "sicure", percui hanno deciso di mettere in piedi un sistema con due application server (e fino a qui non c'e' niente di strano), la cosa strana e' che hanno deciso, seguendo i consigli del conslutante del momento, che il protocollo http per far parlare il load balancer con l'application server non e' sufficientemente sicuro. Ergo, hanno deciso di usare AJP. Il che significa che un qualche modo di connettere il lb con l'application server s'ha da trovare. Il che significa installare il web server sul load balancer... Il che significa far funzionare due web server sul load balancer su porte diverse per avere un... load balancing... Poi a qualcuno e' venuta l'idea: avere DUE load balancer e fare il load balancing fra i due.

Il che significa avere due indirizzi IP (round robin) per il sito che fanno capo ai due load balancer i quali 'bilanciano' tra di loro in modo da... ok, a questo punto ho deciso che non mi interessava conoscere la logica (o mancanza di) dietro alla cosa e basta. Quello che mi interessava era che c'erano due lb, due webserver (apache) e due application server.

Poi a qualcun'altro e' venuta un'altra ideona: aggiungere una specie di "blog" al tutto, il che significa aggiungere un merdaviglioso pezzo di sito fatto in Drupal.

La prima idea e' stata di aggiungere un server a se' stante, ma questo avrebbe richiesto il suo load balancer (per le stesse cazz...hemmm...considerazioni di cui sopra) percui siamo riusciti a convincerli a mettere il maledetto arnese direttamente sui load balancer esistenti con un solo database server in modo da avere il tutto sincronizzato senza grossi problemi.

Ovviamente, quando mi hanno parlato di questa cosa, la mia prima reazione e' stata "senza una versione in test per fare le prove?". E dopo un po' di tira e molla i rintronati hanno deciso di installare una versione sul loro server di test per poter provare le cose. La prima idea dello sviluppatore che e' stato incaricato di fare l'arnese e' stata di mettere la sua roba su un qualche server Git e fare degli 'update'. Dopo che gli e' stato spiegato che no, sui server in produzione nessuno a parte noi ci mette le mani e di certo non con Git, il tizio ha ripiegato sul mandarci dei semplici files .zip per installare i moduli aggiuntivi. Un paio di installazioni dopo i rintronati sono li' che si testano la versione di test tutti testanti e contenti.

Finche', un bel venerdi' mattina mi arriva la notizia che il "blog" andra' in produzione lo stesso giorno (!). Quello che faccio io nei minuti seguenti (a parte il bestemmiare forte) e' fare una copia integrale dell'intero arnese dal server di test ai server di produzione, aggiornare il database e prepare la configurazione del VHost per avere il tutto funzionale. Dopo di che, come da programma, non sento piu' assolutamente niente. Almeno fino a lunedi' mattina, quando scopro che il "live" e' stato dichiarato alle 19.45 (con buona pace del collega che si e' beccato la telefonata durante la partita ed ha ovviamente dovuto passare la serata al telefono con il coglionazzo) e poi abortita alle 20.56 quando si sono resi conto che una serie di link del sito puntavano sui posti sbagliati e la richiesta di aggiungere un paio di migliaia di rewrite e redirect e' stata accolta con scarso entusiasmo da parte del collega di cui sopra.

Percui e' lunedi', sono le 7.43, io entro in ufficio e sento gia' il telefono che suona. Ed ovviamente e' il solito CL che mi informa che ha (a) appena copiato un file sul loro ftp, (b) appena mandato una mail al supporto tecnico e (c) apprezzerebbe molto se potessimo immediatamente eseguire le istruzioni... allora hai visto la mail? hai eseguito le istruzioni? La mail che ho mandato 30 secondi fa? le istruzioni che ci sono dentro? hai scaricato il file? hai visto lai mail? hai visto la mail? hai scaricato il file? hai scaricato il file? hai visto le istruzioni? hai visto la mail? hai visto il file? hai MAPORKATROIAROMPICAZZZOCHENONSEIALTROVUOIDARMIALMENOILTEMPODITOGLIERMIILCASCOEDACCENDEREILCOMPUTER??

Ovviamente il famoso file contiene un merdacchioso .js, e se il problema e' che i link che hai messo nella tua merdacchiosa "splash page" (che e' una banale pagina .html) sono quelli sbagliati, il cambiare un file .js non lo risolvera' di certo. E NO, non ho alcuna intenzione di mettermi a farti un migliaio o giu' di li di redirect e rewrite per sistemarti i link che dovresti sistemarti da solo. Rivolgiti al tuo idiota di un programmatroto. E quando ti dico che "ho fatto le modifiche in Test" e ti chiedo cortesemente di provarle non devi dirmi che e' ultraurgente perche' dovevate andare in produzione venerdi' e di mettere tutto in produzione ORA e poi rompere se non funziona lo stesso!

...sara' una settimana pesante...

Davide
01/10/2012 08:00

Previous Next

Comments are added when and more important if I have the time to review them and after removing Spam, Crap, Phishing and the like. So don't hold your breath. And if your comment doesn't appear, is probably becuase it wasn't worth it.

4 messages this document does not accept new posts
Anonymous coward By Anonymous coward - posted 01/10/2012 08:52
ma che ci dovranno scrivere in 'sto blog? il segreto dell'eterna giovinezza? i progetti del motore a curvatura? Si dessero una calmata, 'sti tizi.

--
Anonymous coward


Guido By Guido - posted 01/10/2012 10:25

ummmm un load balancer per loadbalancerare i loadbalancers...

mi ricorda un po' < href = "http://it.wikipedia.org/wiki/Quis_custodiet_ipsos_custodes%3F"> questo</a>

povero Davide che gabbia di matti :\)

--
salva un albero: mangia un castoro!


Anonymous coward By Anonymous coward - posted 02/10/2012 04:35

Tra meno di un mese dovrei iniziare a lavorare come programmatroto (non php)...

Leggendo le tue storie mi viene sempre più paura di finire in un branco di pisquani.

--
Anonymous coward


Anonymous coward By Anonymous coward - posted 02/10/2012 17:39

Alla domanda "Hai letto l'email?" rispondo sempre con una domanda "Hai letto la mia di risposta?" oppure con l'affermazione ", e ti ho già risposto!". Tanto non vedranno o leggeranno mai la differenza.

A proposito di test: oggi si sono presentati dei "clienti" con del lavoro urgente da fare sul "loro" server: ma non era quello di test di N-mesi fa? (E non ancora andato in produzione?) Peccato, loro pensavano fosse quello ufficiale e in produzione, e infatti hanno avuto le loro beghe e rogne varie.

E vvvai!

Ciao...

--
Anonymous coward


Previous Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira