Tales from the Machine Room


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Login/Register

Chi ci capisce...

Per qualche strano motivo e' un po' che mi ritrovo con vari CL ed UL che apparentemente hanno qualche problemino a comprendere le cose. Il che in effetti non e' anormale nel senso che "problema a comprendere" pare essere una condizione sine-qua-non necessaria per lavorare da... qualunque posto dove sta gente lavora.

Mettiamo il caso di questo, per esempio, che manda una mail un bel po' di tempo fa per organizzare "un sistema per cui i nostri clienti possano trasferire files di una certa dimensione verso il nostro sistema". Ok, dato che il "vostro sistema" e' una cacata di web-applicascion sul nostro server condiviso vi creo un bell'account sftp cosi' i vostri poveri clienti possono fare il loro upload.

Segue sequenza di mail con dettagli del server (fantasiosamente chiamato 'sftp.dittadirimbamba.nl'), dettagli dell'account (anche lui fantasiosamente chiamanto sftpperrimbamba), specifiche del servizio (sftp ergo porta 22), varie ed eventuali.

Dopo svariate settimane il tizio ci (mi) contatta perche' un qualche loro cliente ha dei problemi a trasferire files e da quello che vedo il problema e' che lui usa un semplice ftp, io specifico che deve usare ESSEftp.

UL - Ma intendi dire che questo account e' solo per sftp?
IO - L'intero server e' solo per sftp dato che e' un server condiviso.
UL - Ma io pensavo che fosse ftp...

Eh gia'.. perche' il fatto che il soggetto di tutte le mail fosse Sftp, e che l'acronimo SFTP fosse ripetuto e piastrellato ogni 3 righe non ti ha fatto pensare ovviamente...

Poi arriva quest'altro. Che lamenta problemi con l'invio della posta dal loro server (che e' il loro server e noi abbiamo una login su quel coso solo per caso e non dovremmo manco avercela) ed il tipo pretende che noi sistemiamo il loro record SPF.

Quajo, se io guardo quale e' il messaggio di errore che la tua chiavica di applicazione riceve e' un bel messaggio che dice "il vostro server non ha un record di reverse-lookup per il vostro ip". E quindi l'SPF non centra una beata fava. Per altro se faceste come gia' vi ho suggerito (inviare la posta usando il nostro relay invece che direttamente dalla vostra chiavica) forse avreste meno problemi dato che per qualche motivo quell'arnese ha una caterva di indirizzi ip ed apparentemente ne usa uno a caso ogni volta (si' e' Windows, perche' domandate?).

Ovviamente il fatto che io abbia aggiunto il reverse-lookup-record nel nostro DNS (che e' autoritativo per quel range) non e' stato molto apprezzato perche' il CL della situazione insiste a dire che loro hanno il loro DNS per il loro dominio. Si quajo', molto bello, ma il tuo DNS e' autoritativo per il tuo dominio, non per il tuo range di indirizzi. Forse dovresti provare a capire quale differenza c'e' tra le due e magari leggerti quel messagio di errore?

Poi arriva quest'altro UL, che chiede un backup del database del loro server di produzione ed un restore dello stesso sul server di test. Ora, non e' che non gli ho detto un mesetto fa circa che il loro server di test e' pieno da scoppiare (12 Gb disponibili su un disco da 500) ne' che gli ho specificato che il database del server di produzione occupa un bel 180 Gb. E che sarebbe opportuno che cominciassero a zappare via almeno le cose che non sono piu' usate da secula secularum, tipo le ennemila versioni dell'applicazine di test e tutti questi file .pdf che tale applicazione produce a pacchi e poi non si sa bene cosa se ne facciano (niente probabilmente). Ed un rapido controllo mi dice che a) non hanno rimosso niente dal server e b) il db di produzione occupa ancora 180 Gb. Quindi e' assai arduo che io possa fare tale operazione di backup/restore visto che non c'e' modo di restorare 180 gb di dati su un server che non ha spazio disponibile. Ed ovviamente la sua immediata risposta e' "quindi possiamo farlo durante la notte?" Sicomeno... se tu mi zappi via un bel 200 Gb di immondizia magari... ma dubito che lo farai dato che non lo hai fatto nelle ultime 30 notti...

E dulcis in fundo, il solito branco di programmatroti che rilasciano l'ennesima versione della solita webapplicascion ed improvvisamente le immagini del sito svaniscono nel nulla. E loro si lamentano che il server di produzione non funziona cosi'. Si', ovvio che non funziona cosi', solo che io vorrei sapere perche' la configurazione del server di test non e' cambiata dagli ultimi 6 mesi e funzionava perfettamente fino a ieri (giorno prima di questa versione) ed oggi invece non funziona piu'. Ed ovviamente loro non riescono a capire coma possa essere successo.

Davide
08/08/2011 08:00

Previous Next

Comments are added when and more important if I have the time to review them and after removing Spam, Crap, Phishing and the like. So don't hold your breath. And if your comment doesn't appear, is probably becuase it wasn't worth it.

14 messages this document does not accept new posts
Anonymous coward By Anonymous coward - posted 08/08/2011 09:10

"quindi possiamo farlo durante la notte?"

Mi ricordo ancora quando quindi lo si diceva perche c'era una consecuzione logica, magari stupida o insita nella frase precedente , ma c'era, com per esempio:

A. "piove, non esco"

B. "quindi stai in casa?"

ok, B e' scemo ma il quindi regge

Invece qui ci troviamo di fronte a una cosa del tipo:

A. "piove, non esco"

B. "quindi sei alto 180cm"

BigD, ma come fai a non sfancularli? ah, gia', i diecimila antenati shaolin :D

--
Anonymous coward


Kurgan@ Anonymous coward By Kurgan - posted 08/08/2011 12:25

 

"quindi possiamo farlo durante la notte?"

Mi ricordo ancora quando quindi lo si diceva perche c'era una consecuzione logica, magari stupida o insita nella frase precedente , ma c'era

 

Quanto hai ragione... non passa giorno che io non senta una vaccata di questo livello.

Una di quelle che sento piu` spesso e`:

io: "i dati che hai non sono univoci, non siamo sicuri che Mario Rossi sia lo stesso Mario Rossi che pensi tu"

SUSL: "Quindirendiamoli univoci, cerca Mario Rossi nel database e mettici il codice fiscale giusto". Si`, certo, come no...

 

Un'altro classico e`: "Queste modifiche sono complesse, richiedono per minimizzare i rischi di mettere un nuovo server in parallelo al vecchio, fare dei test con la vostra collaborazione, che provate il sistema nuovo, e poi quando e` tutto a posto facciamo la migrazione definitiva" "Quindi puoi farlo nella settimana di ferie di natale, tutto da solo, e sullo stesso vecchio server di prima, e quando torniamo dalla settimana bianca e` tutto a posto, vero?" Si, certo, come no...

Potrei andare avanti per ore.

 

--
Il massimo danno con il minimo sforzo


Anonymous coward@ Kurgan By Anonymous coward - posted 11/08/2011 02:27

io: "i dati che hai non sono univoci, non siamo sicuri che Mario Rossi sia lo stesso Mario Rossi che pensi tu"

SUSL: "Quindi rendiamoli univoci, cerca Mario Rossi nel database e mettici il codice fiscale giusto". Si`, certo, come no...

 

 

Mi girano oltremodo vorticosamente quando dicono "facciamo" ma alla fine e' "fai": questi manageroni che fanno i corsi di "Team Buinding", dove gli insegnano a coinvolgere i loro inferiori... io a sentirli palrare la plurale quando poi devo lavorare al singolare... be... li prenderei a calci in culo loro e quelli che gli hanno fatto il corso.

--
Anonymous coward


Raffaele Costa By Raffaele Costa - posted 08/08/2011 09:56

E tu ti lamenti ? Un giorno una cliente mi ha inviato una email disperata:

"Aiuto, non riusciamo ad inviare le email!"

Cosa vuoi fare se non recuperare le braccia che nel frattempo ti sino cascate ?

Saluti e continua così.

Raf

--
Raffaele Costa


Davide Bianchi By Davide Bianchi - posted 08/08/2011 13:35

Quindi avete finito di rompere i marroni con l'uso e l'abuso di "quindi" o no?

--
Davide Bianchi


Adriano@ Davide Bianchi By Adriano - posted 08/08/2011 15:32

Quindi avete finito di rompere i marroni con l'uso e l'abuso di "quindi" o no?

La tua politica sull'uso dei commenti è un strana. Su altri siti si usa per "commentare" su quello che l'autore scrive. A volte i commenti vanno un  fuori mano, certo. Per questo hanno inventato, tanto tempo fa, i "thread", che permettono di distinguere le diverse conversazioni.

Insomma, se ti lagni che la gente commenta, avendo tu abilitato i commenti, ed essendo  questi quasi manna per ogni blogger, uno fatica un a capire a che pro allora tu possa averli aggiunti.

--
Adriano


z f k@ Adriano By z f k - posted 09/08/2011 13:03

 

Quindi avete finito di rompere i marroni con l'uso e l'abuso di "quindi" o no?

La tua politica sull'uso dei commenti è un strana. Su altri siti si usa per "commentare" su quello che l'autore scrive. A volte i commenti vanno un  fuori mano, certo. Per questo hanno inventato, tanto tempo fa, i "thread", che permettono di distinguere le diverse conversazioni.

Insomma, se ti lagni che la gente commenta, avendo tu abilitato i commenti, ed essendo  questi quasi manna per ogni blogger, uno fatica un a capire a che pro allora tu possa averli aggiunti.

Hmmm... E quindi? :D

CYA

--
z f k


Anonymous coward By Anonymous coward - posted 08/08/2011 19:15

Quale parte di "quindi" non era chiara?

MHUAHAHAHAHAHAHAAHAHAHA

--
Anonymous coward


mb By mb - posted 09/08/2011 20:07

Sto iniziando a pensare che qualcuno si tocca ogni lunedì leggendo le tue storie della sala macchine.mb

--
mb


Davide Bianchi@ mb By Davide Bianchi - posted 10/08/2011 07:58

Sto iniziando a pensare che qualcuno si tocca ogni lunedì leggendo le tue storie della sala macchine.mb

Pervertiti!

--
Davide Bianchi


Anonymous coward@ Davide Bianchi By Anonymous coward - posted 11/08/2011 02:22

>>Sto iniziando a pensare che qualcuno si tocca ogni lunedì leggendo le tue storie >>della sala macchine.mb

>Pervertiti!

Diceva la canzone:

"c'e' chi si eccita con

accessori cosi'

come un libro, una tromba

o un paio di sci"

quindi perche' non le storie di soft-land? :D

--
Anonymous coward


Anonymous coward@ Anonymous coward By Anonymous coward - posted 11/08/2011 13:06

Se non ricordo male Boe (moe) alla macchina della verità rispose che si eccitava a casa guardando il catalogo di elettrodomestici.

Ogni uno ha le sue tendenze fetish.

 

>>Sto iniziando a pensare che qualcuno si tocca ogni lunedì leggendo le tue storie >>della sala macchine.mb

>Pervertiti!

Diceva la canzone:

"c'e' chi si eccita con

accessori cosi'

come un libro, una tromba

o un paio di sci"

quindi perche' non le storie di soft-land? :D

 

--
Anonymous coward


Anonymous coward@ Anonymous coward By Anonymous coward - posted 22/08/2011 12:28

 

Se non ricordo male Boe (moe) alla macchina della verità rispose che si eccitava a casa guardando il catalogo di elettrodomestici.

Ogni uno ha le sue tendenze fetish.

 

>>Sto iniziando a pensare che qualcuno si tocca ogni lunedì leggendo le tue storie >>della sala macchine.mb

>Pervertiti!

Diceva la canzone:

"c'e' chi si eccita con

accessori cosi'

come un libro, una tromba

o un paio di sci"

quindi perche' non le storie di soft-land? :D

 

 

Si ma così diventerebbero le storie di Hard-land

--
Anonymous coward


Tapirlongo fiutatore By Tapirlongo fiutatore - posted 10/08/2011 09:19

"Quindi" locuzione con cui un UL, SL o SUSL riassume "Non so cos'hai detto, se parlavi non ti ascoltavo, se ti ascoltavo non ti ho capito, se ti ho capito (per assurdo, NDA) non ero d'accordo: QUINDI ora a te spiego mi come che se fà!"

--
Tapirlongo fiutatore


14 messages this document does not accept new posts

Previous Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira