Tales from the Machine Room


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Login/Register

DaBoss' Way

Sono i primi giorni di Gennaio, tutti (o quasi) sono in ferie ed io mi sto concentrando sul rifacimento del CmsFdt. Quindi quando DaBoss arriva e decide di piazzarsi al tavolo (vuoto) di T mi lascia un pelo perplito.

IO - Che succede? Nel tuo ufficio fa troppo freddo?
DB - No, e' che e' un po' solitario senza le ragazze.

Ovviamente per "ragazze" lui intende le segretarie. Comunque io sono li che mi faccio i casi miei, mentre lui parte a ravanare su qualche cosa.

DB - Tu conosci Visual Basic vero?
IO - (ricordando un lontano passato) 'Bastanza, perche'?
DB - Io ho qui la nuova versione del software del centralino e vorrei fargli un paio di personalizzazioni.

Gia' a sentirlo parlare di "personalizzazioni" mi viene male, dato i problemi che le sue "personalizzazioni" hanno gia' provocato.

IO - E le personalizzazioni si fanno in VB?
DB - Si'. Solo che prima devo installarlo ed importare gli altri dati, quelli del sistema vecchio.
IO - Ah, ok.

Lo lascio ravanare. Dopo un paio di ore lo sento che comincia a madonnare.

DB - Come cappero si fa a vedere i caratteri della password in Windows?
IO - ?? Mi pare che ci sia un qualche tool chiamato 'password revealer' o roba cosi'... Ma che accidenti stai facendo?
DB - Devo cambiare la password di un database!
IO - Eh??

Vado li' e vedo che ha 2 Remote Desktop aperti, uno sul vecchio server del centralino e l'altro su quello nuovo. Entrambi sono Windows ovviamente.

DB - Allora, io sono qui sul vecchio software, faccio un backup...

Clicca di qui', clicca di li', entra ed esce da una mezza dozzina di menu', si perde e si ritrova tra le icone, chiude e riapre una mezza dozzina di programmi...

IO - Ma devi fare tutto questo casino per fare un backup?
DB - No, e' che non mi ricordo come si fa...

Alla fine se lo ricorda, fa' il backup, copia il file su un disco condiviso.

DB - Adesso di qui (che intende il nuovo server ovviamente) voglio fare il restore, solo che mi da' errore. Secondo me il problema e' che la password del database vecchio non corrisponde con quella del nuovo. Ed io voglio cambiarla, ma per cambiarla devo saperla.
IO - Momento, fammi vedere questo errore.

Lui cerca per un po' la funzione di restore, alla fine la trova, seleziona il file e si becca una finestra d'errore grossa come una casa, ed ovviamente mi clicca su 'ok' prima che io riesca a percepire le prime due parole.
DB - Vedi che da errore?
IO - Si, che da errore lo avevo capito, ma io vorrei leggerlo l'errore, se non ti dispiace. Rifa tutto.

Rifiamo tutto, quando il mascherone fa la sua comparsa io mi impossesso del mouse e mi leggo il messaggione. Che (mezzo in inglese e mezzo in olandese, tanto per far capire la qualita' della traduzione) dice, in sostanza, che il software non puo leggere il file perche' non ha i permessi.

IO - A me non sembra che abbia a che fare con la password del database, secondo me il file deve essere leggibile da questo coso, prova a dare i permessi di lettura all'utente che esegue questo affare.
DB - Ma sono io l'utente.
IO - No, no, non tu, il servizio che esegue st'affare, che e'? System?
DB - Sonasegaio...

Ravana per un po' alla fine finisce con il dare tutti i permessi possibili immaginabili a questo file. Riproviamo. E stavolta lo legge e fa il restore del database. Ok, problema risolto, me ne torno al mio posto, ma la calma e' di breve durata.

DB - Allora, vieni qui che ti faccio vedere cosa e' che voglio fare.

Vado a vedere. Lui spiega la rava e la fava.

DB - Dunque, allora qui' hai le opzioni del risponditore, cioe' no, non qui...

Ri-clicca su una mezza dozzina di icone, ri-esce e ri-entra in due dozzine di menu, mi apre e chiude 3 o 4 volte lo stesso programma, si becca 3 messaggi che "il software ha causato un errore e non puo' continuare e se vuoi informare microsoft della cosa"... Dopo un 3 quarti d'ora riesce a trovare la funzione giusta, che mi presenta una di quelle obbrobriose finestre di programmazione "visuali", dove invece di scrivere "if... then..." tu devi trascinare blocchi colorati sullo schermo ed attaccare i cubetti con le freccine, roba che io facevo all'asilo comunque.

Se non riuscite ad immaginarvi la mia faccia a questo punto non avete perso niente.

DB - Allora, qui' inizia la procedura, qualcuno telefona, se siamo fuori orario d'ufficio si beccano il risponditore che domanda se hanno un contratto di assistenza, se lo hanno fa la redirect sul cellofono di Bart o di Bert o sul mio, se non lo hanno si beccano il risponditore che lascia il messaggio.
IO - Bene.
DB - Solo che tutti ovviamente schissano "1" per intendere che hanno il contratto indipendentemente dal fatto che abbiano o no un contratto.
IO - Male.
DB - Quindi io voglio aggiungere qui (puntando con il mouse nel mezzo del ginepraio di scatolotti) un controllo che loro devono inserire il numero di contratto e se il contratto esiste andiamo con la redirezione, altrimenti niente.
IO - Bene.
DB - Solo che per fare il controllo devo scrivere una procedura in Visual Basic ed io non sono capace.
IO - Male.
DB - Ecco che entri in scena tu.
IO - Ho capito. Allora, questa proedura come dovrebbe essere fatta? Hai un qualche esempio?
DB - Si', ci sono un paio di procedure di esempio qui'...

Ri-clicca su un'altra dozzina di icone, si becca due errori, richiude e riapre il programma...

In mezzo a tutto questa vorticosa attivita' cliccatoria, Bert viene a cercarmi per un problema diverso che mi tiene impegnato per un paio d'ore (e che merita una sua storia a parte), quando ritorno DaBoss ha trovato gli esempi, li ha ripersi e ritrovati di nuovo.

DB - Ecco, questo e' un esempio.

Vabbe' e' una procedurina VBScript di merda.

IO - Se e' tutto li' ci vogliono 5 minuti, ma come lo vuoi fare il controllo?
DB - Bhe', io pensavo di andare a vedere se il contratto esiste.
IO - Si, ma come? Per controllare se esiste, da qualche parte devi avere un elenco di contratti, se lo scrivi nella procedura devi modificare la procedura ogni volta...
DB - No, io pensavo di... hummmm... leggere i dati dal database del MeravigliosoCRM...
IO - ...ohsantapollonia...
DB - Problemi?
IO - Allora, quel coso (a parte che e' una chiavica) usa MySQL. Mentre questo coso sta su microsoft, quindi devi installare il driver per MySQL.
DB - Ok, da dove lo scarico?
IO - Dal sito di MySQL.

Ravana per un quarto d'ora, trova il driver, installa, reboot, poi ci mette mezz'ora per scovare come far ripartire il programma con il database giusto. Alla fine riesce nell'intento, io nel frattempo ho scritto il pistolotto (non devo dire che sono dovuto andare a rileggermi i miei stessi articoli relativi eh?) che gli passo. A questo punto pausa di riflessione perche' non si ricorda piu' dove deve inserire lo script e come fare ad arrivarci.

Alla fine riesce a scrivere sta cosa dove dovrebbe. Almeno cosi' ha detto lui. Adesso si tratta di provarla.

DB - Si, ma come la provo? Mica posso attaccare st'affare davvero alla linea dell'help-desk? Devo attaccarla ad un'altra linea non usata... Che numero hai tu?

Glielo dico. Ricomincia la giga del mouse per cercare dove dovrebbe scrivere il foxxuto numero di telefono, poi si ricorda che non deve scriverlo in quel programma ma forse dall'altra parte. Ri-ravana per mezz'ora...

Alla fine, alle 16.30, decide che ne ha avuto abbastanza e che ci si pensera' lunedi'.

DB - Ma tu sei sicuro che quello script funzioni?
IO - Io sono sicuro solo che il sole sorge ad est, e qualche volta dubito pure di quello. Debug, debug ed ancora debug.
DB - Hummm... come ca$$o faccio a provarlo?
IO - Senti, una domanda idiota... ma perche' usiamo quell'arnese infernale invece di un bel serverino Asterisk che e' molto meglio?
DB - Perche' e' difficile da configurare...

Ma non ho capito se si riferiva all'arnese o ad Asterisk.

Davide
05/10/2009 08:00

Previous Next

Comments are added when and more important if I have the time to review them and after removing Spam, Crap, Phishing and the like. So don't hold your breath. And if your comment doesn't appear, is probably becuase it wasn't worth it.

16 messages this document does not accept new posts
Herr FranzDefinizione By Herr Franz - posted 05/10/2009 08:07
Definizione di "difficile da usare":
a)cio' che e' difficile da usare
b)prodotti microsoft
c)(il tuo caso)cio' che ti sta antipatico

--
Herr Franz


Davide Bianchi@ Herr Franz By Davide Bianchi - posted 05/10/2009 09:52

> Definizione di "difficile da usare":
> a)cio' che e' difficile da usare

Hey! Non vale usare definizioni ricorsive!

--
Davide Bianchi


checkitout3091005 By checkitout3 - posted 05/10/2009 08:35

mm asterisk non gestisce i cordless... (almeno non i DECT/GAP) che sia per quello?
cmq io nelgi anni mi sono sempre più convinto che è meglio se i DB non hanno le password amministrative, è meglio che non ravanino, sopratutto nei server di produzione.... oppure che abbiano una password dove possono tutto, ma in read only...

--
checkitout3


Ezio @ checkitout3 By Ezio "Bosk" Boscani - posted 05/10/2009 17:43

> mm asterisk non gestisce i cordless... (almeno non i DECT/GAP) che sia per quello?

Dipende. Se i dect hanno una base con connettivita' analogica o LAN, basta che la base sia collegata al centralino. Per la connettivita' analogica, esiscono schede della Digium che ti danno da 4 a 16 analogiche "station" (ovvero a cui colleghi gli interni); per la LAN, basta che sia un protocollo voip supportato da asterisk (SIP/IAX2/H323 - e' preferibile che sia SIP cmq)

--
Ezio "Bosk" Boscani


Wilecojote$gestoredichiamate By Wilecojote - posted 05/10/2009 09:00

visual basic, risponditore....sarà che non c'entra nulla, ma mi si son rizzati i peli quando il mio neurone ha fatto un collegamento logico con $gestoredichiamate di $EraMeglioEeContinuavanoAFareSoloNetworking

--
Wilecojote


argaarMa non ho capito se si riferiva all'arnese o ad Asterisk. By argaar - posted 05/10/2009 09:00

tu NON vuoi saperlo...

--
argaar


ringola programmazione ai programmatori! By ringo - posted 05/10/2009 09:59

Ci vorrebbe una bella legge emanata a livello europeo se non addirittura mondiale (o anche a livello di sistema solare per stare tranquilli per un po') che imponga che la programmazione sia arte riservata ai soli programmatori, da effettuarsi rigorosamente con vi o suoi derivati.

E' assolutamente inaccettabile che nel secolo XXI qualunque idiota dotato di mouse possa solo pretendere di scrivere codice solo perche' esistono strumenti visuali che illudono di facilitare questo lavoro.

Le cavallette e la peste bubbonica facevano molti meno danni in passato!

--
ringo


Alex@ ringo By Alex - posted 05/10/2009 13:59

> Ci vorrebbe una bella legge emanata a livello europeo se non addirittura mondiale (o anche a livello di sistema solare per stare tranquilli per un po') che imponga che la programmazione sia arte riservata ai soli programmatori, da effettuarsi rigorosamente con vi o suoi derivati.

Non mi ricordo piu' dove l'avevo letta, ma c'era uno che si lamentava che e' assurdo che quando vai a tagliarti i capelli ci sia un attestato appeso al muro che certifica che il tuo barbiere puo' aprire e gestire la sua bottega di barbiere, mentre chiunque puo' mettersi a pastrocchiare con i computer, anche quelli che scrivono il software per gli aerei.
Il commento laconico era che poi l'aereo precipita, ma almeno sei pettinato ad arte.

Ok, questo era uno sfogo per ridere, un po' meno divertente e' stato il caso del Therac-25.

--
Alex


sky@ ringo By sky - posted 05/10/2009 15:07

> Ci vorrebbe una bella legge emanata a livello europeo se non addirittura mondiale (o anche a livello di sistema solare per stare tranquilli per un po') che imponga che la programmazione sia arte riservata ai soli programmatori, da effettuarsi rigorosamente con vi o suoi derivati.

Son d'accordo solo sull'ultima parte: l'uso di vi e derivati... per il resto... "evil programmers" ;\)

> E' assolutamente inaccettabile che nel secolo XXI qualunque idiota dotato di mouse possa solo pretendere di scrivere codice solo perche' esistono strumenti visuali che illudono di facilitare questo lavoro.

...soprattutto se la cosa è servita per metter soldi in tasca a $uomo_più_ricco_del_mondo ;\)

> Le cavallette e la peste bubbonica facevano molti meno danni in passato!

Farei piuttosto una legge per cui $uomo_più_ricco_del_mondo fosse costretto a fornire (gratuitamente) helpdesk per i casini combinati grazie a $finestre_e_topi: troppo comodo arricchirsi con le pentole e fregarsene dei coperchi (che toccano, regolarmente, a noi). :/

--
sky


Luca BG@ ringo By Luca BG - posted 06/10/2009 11:18

> Ci vorrebbe una bella legge emanata a livello europeo se non addirittura
> mondiale (o anche a livello di sistema solare per stare tranquilli per un
> po') che imponga che la programmazione sia arte riservata ai soli
> programmatori, da effettuarsi rigorosamente con vi o suoi derivati.

E quindi? Esame di Stato ed Albo professionale senza l'iscrizione al quale non si può esercitare?

--
Luca BG


Anonymous coward@ ringo By Anonymous coward - posted 07/10/2009 14:37

> Ci vorrebbe una bella legge emanata a livello europeo se non addirittura mondiale (o anche a livello di sistema solare per stare tranquilli per un po') che imponga che la programmazione sia arte riservata ai soli programmatori, da effettuarsi rigorosamente con vi o suoi derivati.
>
Assolutamente no... e' un'idea che mi ripugna profondamente.

> E' assolutamente inaccettabile che nel secolo XXI qualunque idiota dotato di mouse possa solo pretendere di scrivere codice solo perche' esistono strumenti visuali che illudono di facilitare questo lavoro.
>
E per questo dovrebbe dare un esame? ed in che linguaggio? o li deve conoscere tutti? E se l'esaminatore E' uno di quei programmatori click and drool?

> Le cavallette e la peste bubbonica facevano molti meno danni in passato!
Erano solo piu' immediate e definitive....

--
Anonymous coward


GuidooO By Guido - posted 05/10/2009 10:03

Ho provato ad immaginare quello che faceva DaBoss e mi è venuto il mal di mare... :\)

--
Guido


KurganEsiste il coso con le scatole e le frecce anche per asterisk... By Kurgan - posted 05/10/2009 10:49

Davide, preoccupati, esiste un "dialplan editor" per windows che usa le scatoline e le frecce... quindi anche se installi asterisk, daboss immediatamente vorrebbe mettersi a usare quel dialplan editor per incasinare a morte il tuo dialplan scritto amorevolmente con vim.

Quindi, non c'e` speranza. Sappi che io gia` mi sto trovando i clienti che mi dicono "ma non c'e` una interfaccia grafica per configurare asterisk, cosi` me lo configuro (cioe` incasino a morte) da solo?".

I piu` intraprendenti oltre a chiedermelo vanno anche su google a cercarselo...

--
Il massimo danno con il minimo sforzo


Anonymous HwAsterisk? By Anonymous Hw - posted 05/10/2009 13:07

Ma no, askozia e avm7270 per i cordless dect ,)

--
Anonymous Hw


Danielevecchi ricordi.. By Daniele - posted 05/10/2009 21:01

Tutto cio' mi ricorda un mio vecchio boss... ed il suo malsano concetto di programmazione ad oggetti, ergo: con mouse ad oggetti, con vi, vecchio stile.

E comunque, sei veramente sicuro di non sapere la risposta?
Se sulla carta sono complicati non li vogliono, se invece lo sono nella realta' poi ci si affezionano, quelli semplici invece, li annoiano!

--
Daniele


Anonymous cowardPronto chi parla? By Anonymous coward - posted 11/10/2009 09:31

"Devo attaccarla ad un'altra linea non usata... Che numero hai tu? - Glielo dico."

Si prospettano tempi duri per quel telefono e il suo proprietario...

--
Anonymous coward


16 messages this document does not accept new posts

Previous Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira