Tales from the Machine Room


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Login/Register

4l1en

Attenzione; altro incubo dovuto ad eccesso di peperoni piccanti... si, lo so. Dovrei smetterla di mangiarli, soprattutto la sera tardi...

PC - Vascello sconosciuto localizzato a 3 parsec da qui.
IO - (senza alzare gli occhi dal libro) Si muove?
PC - No.
IO - Segnala?
PC - No.
IO - Comunica?
PC - No.
IO - Fa qualche cosa di interessante?
PC - Si', balla e canta.
IO - Vuoi proprio che io mi metta a guardare lo schermo eh?

Cosi' mi decido a mettere giu' il libro e guardo sto coso sul video... be, che sia un vascello "sconosciuto" e' poco ma e' sicuro, piu' che una nave pare un fagiolo scoppiato...

IO - Nessuna idea di cose come "da dove viene" o "che accidenti e'"?
PC - Se lo sapevo te lo dicevo no?
IO - (guardando il pda nel suo alloggiamento) hummm... mi domando cosa succede se ti infilo nel microonde e lo metto al massimo per...
PC - Buona fortuna. Il guscio in titanio e' anti-microonde... posso suggerire di avvicinarsi su una traiettoria di intercettazione?
IO - Dobbiamo proprio?
PC - Be', una nave e' sempre una nave, magari c'e' qualche cosa di utile la' dentro, o magari hanno dei problemi...
IO - Ed io devo intervenire?
PC - Be' hai presente nei film quando l'eroe accorre al salvataggio della bella fi...
IO - Ed e' il primo a morire.

Eccomi avanzare stile Pantera Rosa nei meandri semioscuri della nave, in una mano tengo il PDA (chi me lo ha fatto fare?) nell'altra una potentissima lampada tascabile VediBen. Attorno a me fluttua l'immagine proiettata dal mio PDA per dare una parvenza di sostanza alla sua voce. Il grosso problema e' che l'immagine pare me in miniatura... no, non e' un gran bel vedere.

IO - (studiando il lingaggio sconosciuto che compare sul vano della porta) Che cavolo di lingua e' questa?
PC - Non lo so, non e' nel mio vocabolario interno.
IO - Il tuo vocabolario interno quante lingue contiene?
PC - Una. Che ti aspettavi con 256 Mb di ram?

Scavalco la soglia picchiando una craniata pazzesca sul bordo.

PC - Credo che quella scritta possa significare "occhio alla testa"...

Faccio un passo avanti e per poco non rotolo giu' per le scale.

PC - ...ripensandoci, forse significa "attento al gradino, idiota"...
IO - Sei proprio sicuro che il tuo guscio sia a prova di microonde?

Raggiungo finalmente un portello che pare condurre verso la Sala Comando della nave.

IO - (rivolto all'immagine di me che volteggia) Ok, vai dentro e dai un'occhiata intorno.
PC - Ma manco...
IO - Come sarebbe a dire "ma manco"???
PC - Primo: io sono un ologramma, non ho occhi per vedere, secondo: quello che ha la torcia elettrica sei tu, terzo: io sono artificiale, mica scemo!

Entro cosi' in sala comando. Pare tutto deserto, osservo con qualche perplessita' la poltrona di comando che pare disegnata da Dali'... poi procedo ad ispezionare il resto della nave. In quella che potrebbe essere la cambusa apro uno stipetto e mi ritrovo davanti l'ALIENO (AL)!!

AL - Hiiisssss (sibila)
IO - AYEEEEEEE!!!!
PC - AAAAAAAARRRRGHHHH!!!
AL - Hiiisssss (sibila)
IO - AYEEEEEEE!!!!
PC - AAAAAAAARRRRGHHHH!!!
AL - Hiiisssss (sibila)
IO - AYEEEEEEE!!!!
PC - ...hemmm...
AL - Hiiisssss (sibila)
IO - AYEEEEEEE!!!!
PC - Ma la vuoi piantare? E' alto 5 centimetri!
IO - AY...hemmm.. e' vero...

Osservo il microbo saltellare e fare casino...

IO - Mi domando... se questo e' il Terribile Alieno che si e' mangiato l'equipaggio...
PC - La mia incredibile potenza di ragionamento, basata su un processore ARM a 3 Mhz, mi dice che ci sono due possibilita': UNO, questo e' il terribile alieno, oppure DUE: questo e' il figlio dell'alieno ed il vero alieno e' il grosso bestione dietro di te...
IO - Hemmm...
PC - Se non lo hai capito questo e' il punto in cui tu cominci a correre...

Mi fiondo nell'ascensore e premo il tasto marcato "like, a lot" (per i non anglofili: come dire: un sacco). L'Alieno si fionda su' per le scale... 19 minuti dopo esco dall'ascensore un numero astronomico di ponti piu' in alto, guardo giu' dalle scale, l'alieno sta arrancando con la lingua di fuori. Vado alla piu' vicina macchinetta distributrice di cavolate e guardo i prodotti disponibili: Cola (naaaa...), Gazzosa (naaaa), Caffe (naaaaaa), Skateboard... Ok. Prendo lo skateboard e lo piazzo sulla cima delle scale. Come previsto, l'alieno ci zompa sopra ed inizia una ruzzolante discesa. Ritorno in ascensore e raggiungo l'ultimo ponte. Apro la porta delle scale e quella corrispondente della camera di decompressione. L'alieno esce rotolando dalle scale e si infila direttamente nella camera di decompressione. Spingo il pulsante marcato "WOOOOOOSSSSHHHH".

PC - Sai... c'e' qualche cosa di idiota in tutto questo...
IO - Ti riferisci al fatto che questa nave non potrebbe avere cosi' tanti ponti? Al fatto che la porta delle scale e' porprio di fronte alla camera di decompressione? Al fatto che le macchinette automatiche prendono la mia moneta? Al fatto che in una nave assolutamente aliena la camera di decompressione e' chiaramente marcata "CAMERA DI DECOMPRESSIONE" ? Al fatto che le macchinette automatiche distribuiscono skateboard?
PC - Essendo tu a sognarti sta roba non mi meraviglia molto... intendevo.. ti ricordi in Sala Comando? C'era UNA sola poltrona e fatta strana...
IO - E allora?
PC - E tutta la nave e' stramba... e c'e' roba scritta in lingua incomprensibile dappertutto...
IO - Vieni al punto.
PC - Sto' cominciando a pensare che quello che hai sbattuto fuori dalla nave forse non era il Mostro Terribile Che Si E' Mangiato L'Equipaggio, forse quello era l'Equipaggio...
IO - (guardando nella camera di decompressione attraverso il vetro: e' proprio vuota) E sai questo che vuol dire?
PC - Che sei nei guai.
IO - No. Che devo segnalare al piu' vicino comando stellare la presenza di un vascello sconosciuto e completamente deserto.
PC - E come la mettiamo con la mia memoria logaritmica incancellabile?
IO - Sai, credo che il tuo guscio sia antimicroonde, ma mi chiedo, che succede se ci faccio una o due dozzine di buchi e poi ti metto nel microonde?
PC - ...o che scemo che sono! Quella devi attivarla A MANO!

Qualche tempo dopo sto preparandomi un panino quando il micro-alieno balza fuori da dietro al vaso dei sottaceti e cerca di attaccarmi, io lo chiudo dentro al vaso semivuoto dei peperoni.

IO - E questo da dove e' uscito?
PC - La domanda e' "che cosa ne fai"?
IO - Dipende... se il vaso entra nel forno a microonde oppure no.
PC - E se non ci entra?
IO - Allora verifichero' la voce che dice che il distorsore galattico puo' essere trasformato in un grosso microonde con un paio di collegamenti.

Veramente: ma che farei senza il microonde?

Davide
17/01/2009 14:35

Previous Next

Comments are added when and more important if I have the time to review them and after removing Spam, Crap, Phishing and the like. So don't hold your breath. And if your comment doesn't appear, is probably becuase it wasn't worth it.

3 messages this document does not accept new posts
Daniele C.Curiosità: By Daniele C. - posted 27/05/2009 16:33
Mi togli una curiosità: tu sogni in italiano o in inglese? É una cosa che mi sono sempre chiesto: se uno parla tutto il giorno in inglese, o nel tuo caso anche olandese, sogna poi nella lingua che ha sentito per tutto il giorno?

--
Don't Make me get my Hambone!!!
http://www.dilbert.com/strips/comic/2009-02-19
---
D.


Davide Bianchi-AT- Daniele C. By Davide Bianchi - posted 27/05/2009 17:21

> Mi togli una curiosità: tu sogni in italiano o in inglese?

Un misto di italiano, inglese ed olandese... sigh...

--
Davide Bianchi


Luca Bertoncello-AT- Davide Bianchi By Luca Bertoncello - posted 30/06/2009 12:23

> > Mi togli una curiosità: tu sogni in italiano o in inglese?
>
> Un misto di italiano, inglese ed olandese... sigh...

Ah, vedo che non sono il solo a fare strani sogni multilingui...
Nel mio caso, sono dei misti italiano e tedesco... Ma capita che sogno per esempio parenti/amici italiani (che non spiccicano una parola di tedesco) parlare fluidamente la lingua di Goethe.
O altrettanti amici/parenti tedeschi (che non parlano l'italiano), parlare addirittura un buon piemontese...

Ciao

--
Luca Bertoncello


Previous Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira