Comments & Opinions


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Login/Register

Science Calls Hollywood

Another day, another piece of shit in tv. There I was relaxing on the couch and thinking how some thing for some luser could be made to work (what do you wanna do? I'm like this) when my eye was attracted by the tv. In this specific case the program was an interesting (if you like this sort of thing) program about some obscure dinosaur from Madagascar, the Majungasauro.

Like everybody with the social skills required to hung out on the internet, I like dinosaurus, so I watched the program for a bit. Until a couple of bits made my attention more ... attentive.

The facts: two paleonthologists found a skeleton (a fossil, I suppose, even if is never referred like that) of the aforementioned dino that has interesting (they says) theet marks on the bones. The dino is described with the usual blurb that goes "like the Tirannosaurus BUT..." Because obviously everyfsckingbody knows the tirannosaurus and I've lost count of dinos describe like that. In this case is "like the T-Rex but only lived in Madagascar".

Apparently the two jokers got "electrified" (?) by the marks and decided to spend a few years investigating them (??). Because (how explained ad nauseam, aka: more than once) the only dino big enough to eat a Maju was another Maju.

The Dynamic Duo came out with a theory that is exposed in the next 35 minutes with unscientific fervor and cinematic up the ass (aka: more than one) until the entire show begin to looks like a promo for the next Jurassic Park movie. What did they came up with? That the Maju, whom, by some characteristics of the skeleton was a male (okkido', I'm no paleonthologist so I can't argue with that) went in the territory of a female with the intention of fucking her mating, but the female was not interested because already busy with one child, the result was a battle between dinosaurus that ended with the female eating the male. All very spectacular and with lots of details about what we know (or better, speculate) about this specific dinosaurus and his environment.

But... But there is something that doesn't work for me in this, otherwise I wouldn't be writing about it, and it goes more or less like this.

I suppose that peleonthology is an incredibly boring and dry field of study, for 10% of your time you are lying down in the mud or in the dust trying to get a bone the size of a small bolt out of the ground and wondering where the fuck are all the long-legged female scientists that you see in tv and for the rest 90% of the time you are stuck in a small dusty room in the basement of some university looking at that small bone and fantasizing about what kind of animal could that be and what it did looked like. And when you came up with a theory about it, your theory is tossed in a pile with a bazillion of similar theories with no chance for anybody to prove or disprove it for real.

I understand that every change in the usual tran-tran is better than nothing, but this does not authorize anybody to toss the "scientific method" out of the window and use instead the "holliwoodian method".

The scientific method should be (indeed) scientific. Let's suppose that a scientist sees something that interests him. He should collect as many data about it as he can then produce a theory to explain the reasons of the phenomena as observed, then put his theory and his data for reviews by other scientists (in the same field of course) whose job is to prove or disprove the theory by figuring out some kind of objective test. And if it is objectively impossible to really prove or disprove the theory it should always be accompanied by another, opposing, theory, so to say "these are the facts and these are the theories, but we can't tell which one is the correct one". And always be presented as a theory and never as a proven fact.

From the same show the Maju is presented as the top predator of ancient Madagascar. This means that until now we have no evidence of any other predator that was big enough and strong enough to eat him. So we have to conclude that he was the top one. But there is a difference between saying "it is like this" or "all the evidence we have at the moment indicate that". The second one is the only one appropriate for a scientist.

The facts: a dinosaurus' skeleton has been found that is considered as the top-predator of the area, some marks on the bones suggests that the dino was killed by another dino of the same specie. Some characteristics of the skeleton, if confronted with other skeletons of completely unrelated and currently-living animals suggest that the animal was a male.

Theory A (or "Hollywoodians"): the male invaded the territory of a female becaue he wanted to fuck her mate with her, she wasn't interested and a fight to the death broke off between the two, the female ended up killing the male and eating him. Dinosaurus fight! Blood! Savage beatings! Whipping of tails! Fangs!

Now I, that am NO paleontholgist and I'm no expert of anything, that wasn't there have never seen the skeleton or any other 'evidence' will propose an alternative theory:

Theory B (or "Boring"): Dinosaur A (Albert) was minding his business when he died of an heart attack or he fell and broke his neck or died by old age, wathever, he was dead or dying. Dinosaurs B (Bob) arrived and thought "a free lunch" and ate him leaving the aforementioned teeth marks.

Now, both the theories are based on the facts exposed, only one of the two however is made for an Hollywood representation. The other one is of the "boring and normal" kind that everybody understands but will never attract the sort of millions required to made it into an Hollywoodian Discovery show.

What I see more and more is the tendency to get or make up always the most exciting, visually compelling, drammatic theory possible and expose it in the most fascinating and fantastic way, with so many details that will guarantee to attract the attention of some hollywood producer to make a giant blockbuster with CGI up his ass. Which completely ignore Occam's Razor.

Long ago I saw a similar show over the Earth's magnetic field where some californian scientist (they are all from California... where is Hollywood?) declared that "in the Magma we have the evidences that Earth's magnetic field have reversed multiple times in the past and so an inversion is imminent" (enphasis mine). Heee... 'moment... in the magma (or better, in SOLIDIFIED magma) you see something that interest you and your theory is that the magnetic field could have changed, now you should look for the evidences to support your theory and then build a model, based on these evidences so you can make predictions for the future. What you are doing is to assume that the thing you saw automatically prove your theory. That is not scientific method is hollywood method.

All this is really visually compelling, but it leaves me confused and unsatisfied (incidentally this is what a lot of women tells me, but I'm divagating). What I'd like to see is a little bit more of "scientificity" in the scientific process and less spectacle. What I see instead is exactly the opposite. For some reasons in the past years the idea that "if there is no bang is not interesting" went mainstream and we can see it both in movies (how many explosions? how many have any sense?) and in the so-called "scientific programs". And that makes me worry.

Davide Bianchi
16/02/2010 13:07

Comments are added when and more important if I have the time to review them and after removing Spam, Crap, Phishing and the like. So don't hold your breath. And if your comment doesn't appear, is probably becuase it wasn't worth it.

48 messages this document does not accept new posts
Corwynalmeno non č il GF By Corwyn - posted 16/02/2010 10:31
In linea di principio sono d' accordo con le tue conclusioni; ma devo dire che se servono gli effetti speciali per attirare un po' di pubblico verso i programmi di divulgazione scientifica, allora ben vengano. Magari un 2% di quelli che vedranno questi programmi, inizialmente irretiti dagli effetti speciali, si interesseranno all' argomento e decideranno di approfondire un po', documentarsi, ragionare...
Sarebbe già un risultato eccelso se verranno strappati da programmi come Grande Fratello et similia.

--
Corwyn


Davide Bianchi@ Corwyn By Davide Bianchi - posted 16/02/2010 10:41

> In linea di principio sono d' accordo con le tue conclusioni; ma devo dire che se servono gli effetti speciali per attirare un po' di pubblico verso i programmi di divulgazione scientifica

No! Dissento. I programmi di divulgazione scientifica dovrebbero essere interessanti di loro (chi si ricorda Piero Angela?) e non richiedre la presenza di ragazze poco vestite o esplosioni o CGI da fare mangiare la barba a George Lucas per cercare di ottenere degli spettatori. Se devono abbassarsi a quel livello allora hanno fallito il loro scopo.

--
Davide Bianchi


Zanna@ Davide Bianchi By Zanna - posted 16/02/2010 10:58

> > In linea di principio sono d' accordo con le tue conclusioni; ma devo dire che se servono gli effetti speciali per attirare un po' di pubblico verso i programmi di divulgazione scientifica
>
> No! Dissento. I programmi di divulgazione scientifica dovrebbero essere interessanti di loro (chi si ricorda Piero Angela?) e non richiedre la presenza di ragazze poco vestite o esplosioni o CGI da fare mangiare la barba a George Lucas per cercare di ottenere degli spettatori. Se devono abbassarsi a quel livello allora hanno fallito il loro scopo.
>

Si ma allora è sbagliato il mezzo. La TV richiede lo spettacolo per acchiappare spettatori e il fine ultimo è vendere lo spazio pubblicitario, sia che si tratti di Sanremo o di un simposio sulla teoria dei quanti.

Se vuoi una seria divulgazione scientifica sull'argomento te ne vai a un seminario di paleontologia dove lo scopo ultimo è la divulgazione scientifica, non vendere lo spazio pubblicitario sui manifesti.

Se guardi Discovery Channel (o Voyager) allora ti aspetti la divulgazione scientifica casereccia condita da CGI.
Quark è stata l'eccezione che conferma la regola purtroppo.

--
_______
Stefano


Cimoski@ Zanna By Cimoski - posted 16/02/2010 11:45

> Se guardi Discovery Channel (o Voyager) allora ti aspetti la divulgazione scientifica casereccia condita da CGI.
> Quark è stata l'eccezione che conferma la regola purtroppo.

se guardi voyager hai dei seri problemi di razionalità (ad essere diplomatici...)

--
Cimoski


soichiro@ Cimoski By soichiro - posted 16/02/2010 16:36

> > Se guardi Discovery Channel (o Voyager) allora ti aspetti la divulgazione scientifica casereccia condita da CGI.
> > Quark è stata l'eccezione che conferma la regola purtroppo.
>
> se guardi voyager hai dei seri problemi di razionalità (ad essere diplomatici...)
>
>

oppure vuoi vedere un programma comico :D :D

sul resto condivido con D. e rimpiango con nostalgia il pomeriggio di raiuno con i documentari di quark :\(

--
Non e' importante che tu sia informatico, Power user, user o utonto, l'importante e' che tu sappia ridere dei tuoi errori!


squalocampo magnetico By squalo - posted 16/02/2010 12:07

Il campo magnetico terrestre si è invertito con una certa regolarità e frequenza nel passato. Non è una teoria è un dato di fatto. Quello attuale per convenzione è definito normale. Ora...o prima c'era un qualcosa che ha agito per una fracca di milioni di anni e ora improvvisamente non c'è più...oppure il campo magnetico terrestre è destinato ad invertirsi. Se sia imminente non lo so ma dubito che lo sia (in termini di tempo umano) ma sicuramente sarà poco simpatico.

--
squalo


Davide Bianchi@ squalo By Davide Bianchi - posted 16/02/2010 12:28

> Il campo magnetico terrestre si è invertito con una certa regolarità e frequenza nel passato. Non è una teoria è un dato di fatto.

E quali sarebbero le prove a favore di questa tua opinione esattamente?

Le BUSSOLE abbiamo cominciato ad usarle solo dall'inizio del millennio e nessuno ha mai indicato (o ha avuto la possibilita' di verificare) inversioni di sorta da allora. Quindi, questa tua dichiarazione esce da dove?

--
Davide Bianchi


Ale@ Davide Bianchi By Ale - posted 16/02/2010 13:00

> > Il campo magnetico terrestre si è invertito con una certa regolarità e frequenza nel passato. Non è una teoria è un dato di fatto.
>
> E quali sarebbero le prove a favore di questa tua opinione esattamente?

Il magnetismo fossile. Le rocce lungo le dorsali medio-oceaniche conservano la polarizzazione provocata dal campo magnetico del periodo della loro formazione. Si trovano strisce con polarita' "normale" alternate a strisce con polarita' inversa

http://science.nasa.gov/headlines/Y2003/29dec_magneticfield.htm (sperando di potersi fidare della NASA)

L'inversione avviene ogni circa 300 000 anni, l'ultimo e' avvenuto 780 000 anni fa. Se avverra' ancora non si sa. Interessante il fatto che durante l'inversione (che dura alcune migliaia di anni) il campo non svanisca, ma diventi solo molto complicato e continui comunque la sua opera di protezione.

--
Ale


Mallin Shetland@ Davide Bianchi By Mallin Shetland - posted 16/02/2010 13:47

> > Il campo magnetico terrestre si è invertito con una certa regolarità e frequenza nel passato. Non è una teoria è un dato di fatto.
>
> E quali sarebbero le prove a favore di questa tua opinione esattamente?

Che il campo magnetico terrestre vari nel tempo e i che poli magnetici si spostino sono dati di fatto. Le prove sono i nostri occhi (o megli le nostre bussole). Quotidianamente misuriamo queste variazioni.

http://it.wikipedia.org/wiki/Migrazione_dei_poli
http://web.archive.org/web/20070605175632/http://www.physics.sfasu.edu/astro/img/northpoledrift.gif

Ed è anche un dato di fatto l'inversione dei poli magnetici perché si sono datate le rocce magnetiche delle dorsali oceaniche e si è misurata l'inversione di polarità.


> Le BUSSOLE abbiamo cominciato ad usarle solo dall'inizio del millennio e nessuno ha mai indicato (o ha avuto la possibilita' di verificare) inversioni di sorta da allora. Quindi, questa tua dichiarazione esce da dove?

Che c'entra? I dati sulla migrazione dei poli sono disponibili solo a partire dal 1831 ma è stato subito chiaro che il campo magnetico terrestre cambia nel tempo e che i poli camminano. L'inversione dei poli invece è l'applicazione del rasoio d'Occam: la spiegazione più semplice dei dati osservati è proprio che il campo magnetico terrestre subisce delle inversioni di polarità che probabilmente si verificheranno ancora nel futuro.


--
Mallin Shetland


Davide Bianchi@ Mallin Shetland By Davide Bianchi - posted 16/02/2010 14:19

> Ed è anche un dato di fatto l'inversione dei poli magnetici

No, non e' un dato di fatto. E' solo una teoria che e' proposta per cercare
di spiegare perche'...

> si sono datate le rocce magnetiche delle dorsali oceaniche e si è misurata l'inversione di polarità.

Non invertire i fatti con la teoria.

> ma è stato subito chiaro che il campo magnetico terrestre cambia nel tempo e che i poli camminano.

L'unica cosa chiara e' che tu sembri avere molta fiducia nei dati registrati da qualche marinaio nel 1800. Allora dobbiamo anche ritenere che i mostri marini esistono...

--
Davide Bianchi


Anonymous coward@ Davide Bianchi By Anonymous coward - posted 16/02/2010 16:04

> L'unica cosa chiara e' che tu sembri avere molta fiducia nei dati registrati da qualche marinaio nel 1800. Allora dobbiamo anche ritenere che i mostri marini esistono...

Cioè James Ross, Roald Amudsen sono dei marinai creduloni? Le università e gli ossertatori astronomici non sono qualificate a misurare il campo magnetico terrestre? Uno spostamento di millecento kilometri è un semplice errore di misura?

Ps A proposito dei mostri marini:

http://it.wikipedia.org/wiki/Architeuthis

--
Anonymous coward


Riccardo Cagnassobeh ormai By Riccardo Cagnasso - posted 16/02/2010 12:09

Beh ma ormai l'andazzo generale e' quello.

L'altro giorno guardavo a casa di un mio amico con sky un documentario di national geographic sulla campagna di russia ed'ero li che mi segavo con i filmati d'epoca che passavano uno dopo l'altro quando mi son reso conto che da come diceva il commentatore, sembrava che nella campagna di russia i tedeschi avessero dovuto passare UN solo inverno russo. WAT?

Seriamente, per i documentari e la divulgazione scientifica e storica i nostri cari piero e alberto angela sono ancora di gran lunga i migliori e i loro speciali di Superquark e Ulisse sono delle figate stratosferiche.

--
Riccardo Cagnasso


maxxfiJFC? By maxxfi - posted 16/02/2010 12:44

Cos'era il programma, Jurassic Fight Club?
C'e' qualcun'altro che fa la tua stessa osservazione sul
ritrovamento del Majungasaurus:
"When dealing with fragmentary skeletons making such distinctions is difficult if not impossible, the possibilities of predation and scavenging both being on the table. The show is called Jurassic Fight Club, however, and so scavenging is not even entertained as an option."

http://scienceblogs.com/laelaps/2008/07/jurassic_fight_club.php

--
maxxfi


Davide Bianchi@ maxxfi By Davide Bianchi - posted 16/02/2010 12:51

> Cos'era il programma, Jurassic Fight Club?

Il programma era gia' iniziato quando il mio occhio si e' posato sullo schermo ma e' possibilissimo che fosse quello.

--
Davide Bianchi


Federico@Davide: campo magnetico By Federico - posted 16/02/2010 12:55

>E quali sarebbero le prove a favore di questa tua opinione esattamente?

http://en.wikipedia.org/wiki/Earth%27s_magnetic_field#Magnetic_field_reversals

http://science.nasa.gov/headlines/Y2003/29dec_magneticfield.htm

le prove sono nei fondali oceanici e riportate nei libri di geografia astronomica di 5to liceo (sezione geologia)

Federico

--
Federico


Anonymous cowardprove dell'inversione del campo magnetico By Anonymous coward - posted 16/02/2010 13:04

>E quali sarebbero le prove a favore di questa tua opinione esattamente?

non è un'opinione, le prove sono sotto l'oceano Pacifico. Esistono delle rocce sedimentarie che inglobano tra i loro strati nuclei di ferrite, estremamente sensibili al campo magnetico. Questi nuclei si orientano lungo le linee del campo magnetico, ed è stato osservato che in strati differenti le striature si alternano in verso.

ecco un link

http://it.wikipedia.org/wiki/Campo_magnetico_terrestre#Inversioni_del_campo_magnetico

nonostante la mia "spiegazioncina" derivi dai lontani ricordi di geologia all'ITIS.

--
GCS/CM d- s:+: a--- C++ UL+++S E--- W+(-) N o+ w-- O? M- PS+ PE Y+ PGP t+(++) 5? X- R* tv- b++ DI+ D++++ G+ e h! r++ y++


Davide Bianchi@ Anonymous coward By Davide Bianchi - posted 16/02/2010 13:13

> le prove sono sotto l'oceano Pacifico.

Rispondo a tutti e due: *QUELLE NON SONO LE PROVE*!
Quello che voi riportate e' IL FENOMENO OSSERVATO: in strati di roccia si e' verificato che nuclei di ferrite sono allineati in diverse direzioni. Gli scienziati si domandano perche' questi strani allineamenti alternati e se ne sono usciti con una teoria che dice che il campo magnetico terrestre lo abbia influenzato, dal che discende che il campo magnetico si sia invertito nel passato. Ma non e' l'unica teoria (un altra teoria e' che l'allineamento e' semplicemente casuale).

Riporto direttamente dai link che entrambi mi avete dato:

"it has been proposed that the Earth's magnetic field reverses at intervals"
"there is no clear theory as to how the geomagnetic reversals might have occurred "

Fate bene a riportare i link, ma prima DOVRESTE PURE LEGGERE QUELLO CHE C'E' SCRITTO!

--
Davide Bianchi


Federico@ Davide Bianchi By Federico - posted 16/02/2010 13:28

> Fate bene a riportare i link, ma prima DOVRESTE PURE LEGGERE QUELLO CHE C'E' SCRITTO!

l'ho letto e so che sono solo teorie, ma le teorie si confutano/confermano proprio tramite previsioni sul futuro che poi vengono confutate/confermate.

Non tutte le teorie possono essere confutate/confermate tramite esperimenti in laboratorio.

--
Federico


Davide Bianchi@ Federico By Davide Bianchi - posted 16/02/2010 13:39

> l'ho letto e so che sono solo teorie, ma le teorie si confutano/confermano proprio tramite previsioni sul futuro che poi vengono confutate/confermate.
> Non tutte le teorie possono essere confutate/confermate tramite esperimenti in laboratorio.

E su questo ti do' ragione. Ma non e' un motivo sufficiente per riportare una teoria come *fatto confermato*

Una teoria rimane una teoria e niente di piu' fino a che non e' confermata, e nessuna di quelle e' confermata.

Quindi quando tu (o chiunque altro) dice "non è un'opinione, le prove sono ..." sta' parlando non con la bocca ma con un'altra parte del corpo che non dovrebbe essere usata per parlare.

--
Davide Bianchi


WM@ Davide Bianchi By WM - posted 16/02/2010 22:33

> Una teoria rimane una teoria e niente di piu' fino a che non e' confermata, e nessuna di quelle e' confermata.
ti correggo: una teoria e' una teoria fino a quando non viene sostituita da qualcosa di piu' preciso

o come diceva qualcuno una teoria sbagliata non viene sostituita da una teoria corretta, ma da una sbagliata in maniera piu' sottile (e basta pensare alla gravitazione newtoniana, alla relativita' geerale e a quello che si spera la sostituisca presto)

WM

--
WM


mallin shetland@ Federico By mallin shetland - posted 16/02/2010 15:39

> Non tutte le teorie possono essere confutate/confermate tramite esperimenti in laboratorio.

Purtroppo la scienza si basa proprio sull'assunto che tutte le teorie possono essere confutate in laboratorio e contemporaneamente nessuna teoria può essere confermata definitivamente.

Per quanto le previsioni sul futuro sarei più cauto. La teoria geocentrica è assolutamente falsa ma fa ottime previsioni sul futuro e costituisce ancora il mezzo più semplice per puntare il telescopio verso una stella.

Un altro esempio: la meccanica classica è assolutamente sbagliata ma costituisce una ottima approssimazione della realtà quotidiana e continua ad essere insegnata nelle scuole ed università.

--
mallin shetland


Anonymous coward@ Davide Bianchi By Anonymous coward - posted 16/02/2010 15:39

> > le prove sono sotto l'oceano Pacifico.
>
> Rispondo a tutti e due: *QUELLE NON SONO LE PROVE*!
> Quello che voi riportate e' IL FENOMENO OSSERVATO:


Qui non ti seguo. Tu hai chiesto le prove di un dato di fatto e te le abbiamo date. Perché ora ti lamenti?


> ... in strati di roccia si e' verificato che nuclei di ferrite sono allineati in diverse direzioni. Gli scienziati si domandano perche' questi strani allineamenti alternati e se ne sono usciti con una teoria che dice che il campo magnetico terrestre lo abbia influenzato. ...

Ancora una volta non ti seguo. Non è una teoria ma un dato di fatto. Quotidianamente si formano nuovi strati magnetici lungo le dorsali oceaniche e si è provato che il campo magnetico terrestre influenza la magnetizzazione delle rocce appena formate. Ripeto, non è una teoria, è una dato di fatto ma fino a qua diciamo la stessa cosa solo che tu chiami teoria ciò che è un dato sperimentale.




> ... dal che discende che il campo magnetico si sia invertito nel passato. Ma non e' l'unica teoria (un altra teoria e' che l'allineamento e' semplicemente casuale).

Un momento. Un dato di fatto è che la magnetizzazioe delle rocce lungo le dorsali ha un andamento a strisce, un altro dato è che la magnetizzazione delle rocce è influenzata dal campo magnetico terrestre (ed esistono esperimenti falsificabili che lo provano), un altro dato è che il campo magnetico terrestre cambia sia in intensità che in direzione. Applica il rasoio d'Occam:

A) Il campo magnetico terrestre cambia fino ad invertirsi.

B) Esiste un fenomeno che chiameremo astronave aliena che fa magnetizzare le rocce delle dorsali oceaniche in maniera casuale.



> Riporto direttamente dai link che entrambi mi avete dato:
>
> "it has been proposed that the Earth's magnetic field reverses at intervals"
> "there is no clear theory as to how the geomagnetic reversals might have occurred "
>
> Fate bene a riportare i link, ma prima DOVRESTE PURE LEGGERE QUELLO CHE C'E' SCRITTO!

Scusa stai esagerando. La inversione di polarità è un dato di fatto. Che sia un evento periodico è una ipotesi plausibile e questo mi pare che dica il primo passaggio della wikipedia.

Il secondo passo dice che non esiste un modello che descrive le variazioni del magnetismo terrestre. Che ci appizza? O forse sei di quelli che parlavano ancora di "ipotesi atomica" nonostante Einstein abbia dimostrato nel 1905 che gli atomi esistono? O per te la chimica fino al 1905 non era una scienza?

--
Anonymous coward


Davide Bianchi@ Anonymous coward By Davide Bianchi - posted 16/02/2010 15:57

> Qui non ti seguo.

Meno male perche' senno' mi tamponeresti.

> > ... in strati di roccia si e' verificato che nuclei di ferrite sono allineati in diverse direzioni. Gli scienziati si domandano perche' questi strani allineamenti alternati e se ne sono usciti con una teoria che dice che il campo magnetico terrestre lo abbia influenzato. ...
>
> Ancora una volta non ti seguo. Non è una teoria ma un dato di fatto.

Il dato di fatto e' che si sono osservati degli strati di roccia con orientamenti magnetici diversi, la teoria che e' stata proposta e' che il campo magnetico terrestre abbia influenzato questi orientamenti, dal cui discende che il campo stesso dovesse essere diverso.

Ma la teoria non puo' essere dimostrata riferendosi allo stesso fenomeno che ha portato alla sua enunciazione.

--
Davide Bianchi


Mallin Shetland@ Davide Bianchi By Mallin Shetland - posted 16/02/2010 23:08

> Il dato di fatto e' che si sono osservati degli strati di roccia con orientamenti magnetici diversi, la teoria che e' stata proposta e' che il campo magnetico terrestre abbia influenzato questi orientamenti, dal cui discende che il campo stesso dovesse essere diverso.
>
> Ma la teoria non puo' essere dimostrata riferendosi allo stesso fenomeno che ha portato alla sua enunciazione.

Sei più duro del basalto.
Ogni materiale magnetico quando scende sotto la temperatura di Curie si magnetizza seguendo l'orientamento imposto dal campo magnetico terrestre. Questo vale per i trasformatori elettrici, vale per le colate di acciaio e vale per le lave basaltiche dei fondali oceanici. Quindi ripeto: il fatto che le l'orientamento magnetico del campo magnetico terrestre abbia influenzato l'orientamento magnetico delle rocce è un dato di fatto che è dimostrato da duecento anni di prove sulle macchine elettriche e sulle colate di acciaio e, se permetti, dal fatto che siamo andati sul fondale debi oceani a verificare le colate di lava che si solidificavano.

Ora a te applicare il rasoio d'Occam:

a) le leggi ddll'elettromagnetismo non valgono per il basalto
b) le leggi dell'elettromagnetismo non valgono sui fondali oceanici
c) le leggi dell'elettromagnetismo cambiano nel tempo
d) esiste un fenomeno che chiameremo astronave aliena che fa magnetizzare le rocce delle dorsali oceaniche in maniera casuale




--
Mallin Shetland


Ale@ Davide Bianchi By Ale - posted 17/02/2010 10:45

> "it has been proposed that the Earth's magnetic field reverses at intervals"
> "there is no clear theory as to how the geomagnetic reversals might have occurred "
>
> Fate bene a riportare i link, ma prima DOVRESTE PURE LEGGERE QUELLO CHE C'E' SCRITTO!
>

L'ipotesi attuale, accettata dalla comunità scientifica internazionale e documentata da molteplici prove indiziare, è che il campo magnetico terrestre sia generato dal moto caotico di un fluido ad alta pressione nei pressi del nucleo. Questo per la descrizione generica, perché poi chiaramente esistono numerose TEORIE su come questo accada in pratica.
Ovviamente esistono anche diversi problemi nell'andare in loco a fare delle verifiche, anche se la visione del film "The Core", lodato dai più come opera dall'immenso valore scientifico, può sicuramente aiutare a farsi un'idea (sbagliata).

Da questa affermazione generica ma discretamente probabile, tuttavia, si possono fare altre affermazioni generiche ma estremamente probabili.

I sistemi complessi, come sicuramente è il moto di un fluido al centro della terra, hanno un comportamento caotico, ovvero "ipredicibile" su lunghe scale di tempo.
http://en.wikipedia.org/wiki/Chaos_theory
Non fraintendete! I sistemi caotici in realtà sono ordinati! Ordinatissimi! Solo che hanno un ordine talmente complesso che il più grosso dei nostri calcolatori non riesce a seguirne lo sviluppo per più di pochi attimi. Chiaro il concetto? Se non fossero ordinati sarebbero stocastici, e avrebbero un comportamento completamente diverso (tipo non ci sarebbe del tutto il campo magnetico).

I sistemi caotici fanno un sacco di cose strane, su scale di tempo ancora più strane, quindi non sorprende che ogni tanto i poli si invertano. Il fatto che non ci sia ALCUNA REGOLARITA' APPARENTE in queste inversioni, ovvero che avvengano un po' a caso quando gli pare, confermerebbe le ipotesi di caoticicità (visto che il moto presenta comunque delle regolarità, visto che c'è il campo magnetico...).

Sicuramente NESSUNO PUO' (ad oggi) PREVEDERE LE INVERSIONI, proprio perché avvengono un po' quando casso gli pare. Forse un calcolatore dalla potenza DIVINA potrebbe fare delle previsioni sensate, sicuramente nessuno di quelli che abbiamo oggi.
IN MEDIA (che significa anche nulla) avenngono ogni qualche centinaio di migliaia di anni.

--
Ale


PeppeSulle Inversioni By Peppe - posted 16/02/2010 13:59

"it has been proposed that the Earth's magnetic field reverses at intervals"

Viene proposta una teoria che preveda inversioni PERIODICHE del campo magnetico. La teoria piu` semplice è quella secondo cui un dipolo magnetico si orienti secondo il campo magnetico terrestre. Mettere sullo stesso piano teorie "caotiche" viola il principio di Occam. Il che non significa che si debbano togliere fondi a chi abbia ipotizzazo un qualche comportamento ordinato (perchè il magnetismo fossile mostra un ordine essenzialmente binario del tipo up/down)
emergente da fenomeni caotici.

"there is no clear theory as to how the geomagnetic reversals might have occurred "

Questa frase asserisce semplicemente che non è chiaro il meccanismo, non che il fenomeno dell'inversione non sia avvenuto nel passato. Il che implicitamente induce una certa "fede" nella teoria dell'inversione.

TUTTAVIA: una teoria NON è la verità, è semplicemente la rappresentazione (non sempre completa) della realtà. Tutto cio` che va oltre questa affermazione è un solo atto di fede.

--
Peppe


z f kMajingasaurus By z f k - posted 16/02/2010 14:06

Visto che siamo in argomento, vi rendo partecipi di una mia grande e recente scoperta: il Majingasaurus.
Dai reperti fossili che ho rinvenuto (uno stuzzicadenti usato con sopra alcuni segni che - ovviamente - sono dei denti e una scaglia metallica arrugginita), sono giunto alla ricostruzione del bestione giurassico:
- alto circa 25m, esso aveva postura eretta, curiosamente privo di coda, con due appendici prensili sulla parte alta del tronco;
- la sua alimentazione era ricca di ferro e altri metalli, che il suo organismo depositava sulla parte esterna dell'epidermide, piu' o meno analogamente a quanto fanno i crostacei;
- probabilmente aveva sviluppato delle appendici corneo-metalliche, collegate ad un sistema interno di generazione di potenziali elettrici, con cui era in grado di folgorare i nemici;
- forse era perfino in grado di volare, per quanto il peso complessivo e le dimensioni rendano la cosa ancora piuttosto dubbia (non ho ancora pubblicato lo studio proprio perche' non sono giunto a conclusioni certe, al riguardo);
- indizi sembrano indicare che vivesse in simbiosi con un altro organismo, in quanto il suo cervello sembra fosse piuttosto primitivo; l'organismo ospite era invece specializzato nella scelta della strategia ottima del comportamento.
Per ora basta, non vorrei che svelando troppo poi mi freghiate lo studio.

CYA

--
z f k


Alex ARNZSoldi. By Alex ARNZ - posted 16/02/2010 14:17

"se non c'è il botto non è interessante".
OK, allora, pensa a quanta gente guarda la TV. Ora pensa a QUALE gente guarda la TV. Elimina le minoranze di cui non gliene frega niente a nessuno (e sono solo in TV). Rimane una massa di decerebrati stupidi ed ignoranti a cui piace solo il botto.

Tanta gente = tanti soldi.

Quindi sono convinto che una cosa è quella che dicono in TV o sui media per dire qualsiasi cosa, con il botto, per fare soldi. Una altra cosa è quella che pensano davvero.
Siamo arrivati al punto in cui uno scienziato deve quasi prostituirsi per riuscire a continuare il suo lavoro, mentre le prostitute televisive (termine applicabile anche a "maschietti" guadagnano milioni senza saper fare nulla, senza fare nulla e senza cercare di imparare a fare nulla.

--
Alex ARNZ


PozzameCome sempre By Pozzame - posted 16/02/2010 14:18

Anche la TEORIA dell'evoluzione è una teoria (e molto poco scientifica), ma perfino nei libri di testo sene parla come di un fatto.

La questione è: "Se vuoi continuare a fare ricerche devi attrarre fondi (aka: venderti)."
Questi scienziati farlocchi, hanno l'obbiettivo di comprarsi la Ferrari/Megavilla/Jet privato/..., non di divilgare la conoscenza e per farlo devono vendersi (prostituirsi) e lo fanno inventando teorie stimolanti che facciano presa sul grande pubblico. (Dato che l'alternativa carnale non renderebbe abbastanza)

Piero Angela (al netto di alcune panzane che ha sparato e ancora sostiene) ha lavorato in un periodo storico in cui era normalmente accettato che solo le persone intelligenti dovessero interessarsi di argomenti scientifici. Al giorno d'oggi il targhet si è allargato per permettere un maggiore introito economico. Includendo anke quelli che guarderebbero il GF.

--
Pozzame


Federico@ Pozzame By Federico - posted 16/02/2010 14:31

> Anche la TEORIA dell'evoluzione è una teoria (e molto poco scientifica)

O_o? "molto poco"?

> Questi scienziati farlocchi, hanno l'obbiettivo di comprarsi la Ferrari/Megavilla/Jet privato/

O_o? ma di che "scienziati" stiamo parlando?

> Piero Angela (al netto di alcune panzane che ha sparato e ancora sostiene)

sarebbero?

> targhet ... anke

:cry:


ho il vago sospetto di aver appena risposto ad un complottista/creazionista.

--
Federico


Davide Bianchi@ Pozzame By Davide Bianchi - posted 16/02/2010 14:39

> Anche la TEORIA dell'evoluzione è una teoria (e molto poco scientifica)

Fino ad ora e' la piu' "scientifica" delle teorie proposte per spiegare come ca$$o siamo arrivati qui' a scrivere cagate su interdet...

> ma perfino nei libri di testo sene parla come di un fatto.

Io l'ho sempre vista riferita come una teoria.

> Questi scienziati farlocchi, hanno l'obbiettivo di comprarsi la

Che e' un sentimento condiviso.

> solo le persone intelligenti dovessero interessarsi di argomenti scientifici. Al giorno d'oggi il targhet si è allargato per permettere un maggiore introito economico. Includendo anke quelli che guarderebbero il GF.

E a me mi sta bene, ma perche' abbassare il livello dei programmi invece di cercare di renderli piu' stimolanti senza tirare in ballo cagate? Io non sto' criticando l'obiettivo ma il metodo scelto.

--
Davide Bianchi


R.P.@ Davide Bianchi By R.P. - posted 16/02/2010 15:28

>E a me mi sta bene, ma perche' abbassare il livello dei programmi invece di
>cercare di renderli piu' stimolanti senza tirare in ballo cagate? Io non sto'
>criticando l'obiettivo ma il metodo scelto.

io avevo letto (magari qui ma non ricordo bene) una massima che diveva piu' o meno "gli imbecilli prima ti abbassano al loro livello e poi ti battono con l'esperienza": ok, seguendo questo ragionamento, mi sembra molto piu' facile per chi a bisogno di soldi (produttori) abbassarsi a produrre quello che i suddetti imbecilli (telespettatori) vogliono vedere, piuttosto che elevarli un po' alla volta con programi sempre piu' intelligenti.
Meglio 1 programma bello visto da 4 gatti o un programma scemo visto da milioni di gonzi? economicamente parlando, ovviamente il secondo: Voyager, tette, culi e liti tra Sgarbi&Co fanno piu' audience di un bel programma sulla vita dello scarabeo stercorario....

--
R.P.


Adriano@ Pozzame By Adriano - posted 16/02/2010 17:03

> Anche la TEORIA dell'evoluzione è una teoria (e molto poco scientifica), ma perfino nei libri di testo sene parla come di un fatto.

Oddio, basta. Non m'importa se sei un troll o ci credi davvero, veramente tu e tutti quelli che ogni volta si menzionano le parole 'Evoluzione' e 'teoria' in uno stesso post si scatenano a dire queste cagate hanno veramente rotto.

E a quelli che non hanno mai imparato (o hanno scordato) la differenza tra 'teoria' in senso comune e 'teoria scientifica', quest'ultima ha un grosso sacco di evidenza dietro. Nel caso della teoria evolutiva, ci sono tonnellate di fatti, prove, studi, controprove, analisi, che un disgraziato come Pozzame si permette di tentare di cancellare con una riga. (Veramente, Davide, mi sorprende. O stavi facendogli il gioco?)

Quindi basta. Sennò vi picchio attraverso l'Interdet.

--
Saludos
Adriano


Davide Bianchi@ Adriano By Davide Bianchi - posted 16/02/2010 18:15

> E a quelli che non hanno mai imparato (o hanno scordato) la differenza tra 'teoria' in senso comune e 'teoria scientifica', quest'ultima ha un grosso sacco di evidenza dietro.

Hemmm... Non a casa mia. Una teoria scientifica ha solo una base scientifica mentre una teoria in senso generale potrebbe anche essere basta su altre cose, per altro, se una teoria ha "tonnellate di evidenze", allora non e' piu' una teoria ma piu' un fatto dimostrato. Le teorie restano teorie finche' non sono provate o confutate.

Nel caso dell'evoluzione, finche' non riusciremo a ficcare un batterio o sa cosa in una provetta ed a farlo 'evolvere', non potremo mai provarla veramente.

> (Veramente, Davide, mi sorprende. O stavi facendogli il gioco?)

Quello che volevo fare io e' raccogliere un po' di caga... post e poi fare un post di "risposta" un po' come feci per Iron Pan...

--
Davide Bianchi


Adriano@ Davide Bianchi By Adriano - posted 16/02/2010 18:24

> > E a quelli che non hanno mai imparato (o hanno scordato) la differenza tra 'teoria' in senso comune e 'teoria scientifica', quest'ultima ha un grosso sacco di evidenza dietro.
>
> Hemmm... Non a casa mia. Una teoria scientifica ha solo una base scientifica mentre una teoria in senso generale potrebbe anche essere basta su altre cose, per altro, se una teoria ha "tonnellate di evidenze", allora non e' piu' una teoria ma piu' un fatto dimostrato. Le teorie restano teorie finche' non sono provate o confutate.

Mi spiace, ma hanno studiato un pò di scienze a casa tua? Il termine scientifico per quello che dici è 'ipotesi'. A margine dell'altro fatto che una teoria si può contraddire con nuovi fatti, certamente. Mi spiace, ma non è come tu dici.

> Nel caso dell'evoluzione, finche' non riusciremo a ficcare un batterio o sa cosa in una provetta ed a farlo 'evolvere', non potremo mai provarla veramente.

Dici roba come questa?
http://en.wikipedia.org/wiki/Experimental_evolution

--
Saludos
Adriano


Davide Bianchi@ Adriano By Davide Bianchi - posted 16/02/2010 18:44

> scientifico per quello che dici è 'ipotesi'.

Purtroppo non riesco a trovare un dizionario di italiano on-line, ma il Merriam-Webster mi conferma che IPOTESI e' un sinonimo di TEORIA:
http://www.merriam-webster.com/dictionary/theory

> Dici roba come questa?
> http://en.wikipedia.org/wiki/Experimental_evolution

Io pensavo a qualche cosa di meglio. Tipo avere una cosa senza zampe e vedergliele spuntare.

--
Davide Bianchi


Adriano@ Davide Bianchi By Adriano - posted 16/02/2010 19:07

> > scientifico per quello che dici è 'ipotesi'.
>
> Purtroppo non riesco a trovare un dizionario di italiano on-line, ma il Merriam-Webster mi conferma che IPOTESI e' un sinonimo di TEORIA:
> http://www.merriam-webster.com/dictionary/theory

Cioè, è cosė difficile? http://en.wikipedia.org/wiki/Scientific_theory . Certo che ipotesi è sinonimo di 'teoria', l'ho detto già due volte qua. Sto dicendo che, in scienze, è TEORIA che ha un significato diverso.
Cito dal link:

In practice a body of descriptions of knowledge is usually only called a theory once it has a minimum empirical basis, according to certain criteria:

It is consistent with pre-existing theory, to the extent the pre-existing theory was experimentally verified, though it will often show pre-existing theory to be wrong in an exact sense.
It is supported by many strands of evidence, rather than a single foundation, ensuring it is probably a good approximation, if not totally correct.

> > Dici roba come questa?
> > http://en.wikipedia.org/wiki/Experimental_evolution
>
> Io pensavo a qualche cosa di meglio. Tipo avere una cosa senza zampe e vedergliele spuntare.

Il batterio l'avevi chiesto tu. In quella pagina, però, c'è anche roba sui topi. Per non parlare delle osservazioni dello stesso Darwin sui volatili adattatisi a diverse condizioni in diverse isole del Pacifico, che originariamente erano una stessa specie.

http://en.wikipedia.org/wiki/Darwin%27s_finches

--
Saludos
Adriano


Claiudio - claiudio@libero.it@ Davide Bianchi By Claiudio - claiudio@libero.it - posted 16/02/2010 19:55

> > scientifico per quello che dici è 'ipotesi'.
>
> Purtroppo non riesco a trovare un dizionario di italiano on-line, ma il Merriam-Webster mi conferma che IPOTESI e' un sinonimo di TEORIA:
> http://www.merriam-webster.com/dictionary/theory

Credo vada bene anche la wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Metodo_scientifico#Il_metodo_induttivo

Ma soprattutto
http://en.wikipedia.org/wiki/Theory (Pedagogical definition)
http://en.wikipedia.org/wiki/Scientific_method

Il succo è: la teoria è lo stadio finale del processo conoscitivo. L'ipotesi è un processo intermedio.

> Io pensavo a qualche cosa di meglio. Tipo avere una cosa senza zampe e vedergliele spuntare.
Io mi accontento di vedere i fossili vecchi di milioni di anni: da esseri informi a esseri più complessi.

--
Claiudio - claiudio@libero.it


Anonymous coward@Davide Bianchi By Anonymous coward - posted 16/02/2010 19:42

> Teoria B (o "semplice"): Il dinosauro A (o Albert) se ne andava per i ca$$i suoi quando e' morto causa vecchiaia o ha avuto un infarto, o e' cascato e si e' rotto il collo, insomma e' morto. A questo punto e' arrivato il dinosauro B (o Bob) che ha pensato "cappero! un pasto gratis!" e se lo e' mangiato lasciando i segni dei denti di cui sopra.

Escluderei la morte per vecchiaia : ho visto più di un documentario ( serio ) sui varani di Komodo e si vanno sistematicamente a trovare una pozza di fango/delle sabbie mobili in cui affondare quando si sentono morire.

--
Anonymous coward


Davide Bianchi@ Anonymous coward By Davide Bianchi - posted 16/02/2010 19:43

> Escluderei la morte per vecchiaia : ho visto più di un documentario ( serio ) sui varani di Komodo e si vanno sistematicamente a trovare una pozza di fango/delle sabbie mobili in cui affondare quando si sentono morire.

E che succede se non c'e' una pozza di fango o e' un periodo di siccita' o se il varano ha un feticismo per i deserti? Eh?

--
Davide Bianchi


WilsonTeorie e fatti assodati By Wilson - posted 16/02/2010 20:41

Per quel che ne capisco io, i fatti assodati non esistono, da un punto di vista scientifico, non per nulla al massimo livello di credibilita' si da il nome di "teoria".

Mi sembra la migliore dimostrazione di quel "certo grado di dubbio che dovrebbe essere naturale per uno scienziato"

Quindi:

1) Proporrei a Davide di declassare le "teorie" sulla morte del dinosauro a "ipotesi", visto che entrambe non hanno certo un numero di conferme sufficiente a tale titolo.

2) Per quel che ne so, invece, l'avvenuta inversione del campo magnetico può essere considerata una teoria, anche se piuttosto incompleta, d'altronde (per quel che ne so) sappiamo molto poco si come si formi ed evolva e sicuramente non è stabile (migrazione dei poli) e non è troppo legato all'asse terrestre (differenza tra poli magnetici e geografici); avendo poi trovato delle "bussole fossili" disposte a fasce, l'idea di un sistema ordinato che collassa, attraversa una fase caotica e poi si ripolarizza nell'altro verso è più che convincente. Da qui a capire i come e i perche' ce ne passa, ovviamente, ma questo è solo campo buono per scoperte future (e magari cercando di capire come avviene si scoprirà che la base della teoria era fallace).

3) Se poi si parla del fatto che SICURAMENTE, tra 2 anni e 10 mesi, il verso di rotazione della terra cambierà di botto... beh, di gente che sente male e capisce peggio purtroppo ce n'e' tanta.

--
Wilson


Andrea Ballarati@ Wilson By Andrea Ballarati - posted 17/02/2010 10:28

> Per quel che ne capisco io, i fatti assodati non esistono, da un punto di
> vista scientifico, non per nulla al massimo livello di credibilita' si da il
> nome di "teoria".

Non tutte le scienze sono uguali: è chiaro che esistono scienze che possono utilizzare la sequenza osservazione->teoria esplicativa->esperimento confermativo e casi come la paleonotologia, la metereologia o anche in parte l'economia dove risulta impossibile avviare una fase sperimentale. Se confermata la teoria diviene quella corrente finché non si trova qualche osservazione non spiegabile in essa e se ne cerca una migliore. Sempre di teorie si tartta: persino nella corrente teoria standard della fisica esistono aspetti alquanto traballanti dal punto di vista teorico.

> 1) Proporrei a Davide di declassare le "teorie" sulla morte del dinosauro a
> "ipotesi", visto che entrambe non hanno certo un numero di conferme
> sufficiente a tale titolo.

In realtà l'ipotesi di cannibalismo deriva dall'osservazione di segni di denti sovrapponibili sia sulle prede abituali del dinosauro sia sulle ossa del medesimo. Naturalmente NON è possibile sapere (ed è riportato chiaramente da varie fonti) se fosse abituale l'uccisione o se si trattasse di animali già morti. Quello che giustamente Davide stigmatizzava è la spettacolarizzazione della divulgazione con metodi molto discutibili sul piano della serietà e correttezza e sono perfettamente d'accordo con lui.

--
Andrea Ballarati


Davide Bianchi@ Andrea Ballarati By Davide Bianchi - posted 17/02/2010 10:30

> casi come la paleonotologia, la metereologia o anche in parte l'economia

...l'economia e' una scienza?

--
Davide Bianchi


Mallin Shetland@ Andrea Ballarati By Mallin Shetland - posted 17/02/2010 10:48

> ...e casi come la paleonotologia, la metereologia o anche in parte l'economia dove risulta impossibile ...


Un momento la paleontologia non è scienza ma è solo lo studio dei fossili con metodi scientifici (o non scientifici come ha mostrato Davide).

Altre discipline come la meteorologia e la astronomia sono scienze ma non sono scienze sperimentali; in queste discipline non possiamo fare esperimenti ma possiamo solamente osservare ciò che accade, fare ipotesi, teorie e modelli matematici che possono essere validati dalle osservazioni. Queste discipline sono scienze poiché è possibile fare ipotesi falsificabili.

E l'economia coisa ci appizza? Non è una scienza!



> > 1) Proporrei a Davide di declassare le "teorie" sulla morte del dinosauro a
> > "ipotesi", visto che entrambe non hanno certo un numero di conferme
> > sufficiente a tale titolo.

Non sono neanche ipotesi, sono le sceneggiature per un telefilm di fantascienza.



--
Mallin Shetland


Adriano@ Mallin Shetland By Adriano - posted 17/02/2010 13:48

> > ...e casi come la paleonotologia, la metereologia o anche in parte l'economia dove risulta impossibile ...
>
>
> Un momento la paleontologia non è scienza ma è solo lo studio dei fossili con metodi scientifici (o non scientifici come ha mostrato Davide).
>

Guarda che stai assumendo un sacco sulla paleontologia. Dalla wiki:
"As a "historical science" it tries to explain causes rather than conduct experiments to observe effects."
Leggiti http://en.wikipedia.org/wiki/Paleontology#A_historical_science e poi ne parliamo, si?

--
Saludos
Adriano


Anonymous cowarddino By Anonymous coward - posted 17/02/2010 10:00

uhm.... non mi suona bene la teoria del pasto gratis...
altrimenti praticamente ogni scheletro ne dovrebbe essere pieno...
invece quando c'è un attacco probabilmente il primo morso è dato con molta più forza, e magari può lasciare segni...
...
non mi gira neanche la storia mascio/femmina, probabilmente si trqattava solo di controllo del territorio...

--
Anonymous coward


JokerTeoria By Joker - posted 17/02/2010 10:49

Se si chiama teoria è proprio perchè non è una cosa certa. Molte teorie che nel passato erano cosiderate "la miglior spiegazione possibile di un certo fenomeno" poi sono state rigettate.

O qualcuno è ancora convinto che la terra sia al centro dell'universo?? Eppure per le conoscienze scientifiche dell'epoca era la teoria migliore.

--
Joker


Adriano@ Joker By Adriano - posted 17/02/2010 13:55

> Se si chiama teoria è proprio perchè non è una cosa certa. Molte teorie che nel passato erano cosiderate "la miglior spiegazione possibile di un certo fenomeno" poi sono state rigettate.

Hai molto, molto da studiare. Solo in questo thread.

> O qualcuno è ancora convinto che la terra sia al centro dell'universo?? Eppure per le conoscienze scientifiche dell'epoca era la teoria migliore.

Guarda che il metodo scientifico applicato a quel problema da Galileo Galilei e Copernico ha avuto qualcosa di diverso da dire. Opinare che 'La terra è al centro dell'universo perchè lo dice Dio' è mica scienza.

Seriamente, sarebbe bene bersi un buon caffè prima di scrivere certe cose. Davide e tutti, mi spiace se il mio tono è acido, ma veramente queste sono cose già cosė studiate che sentire le stesse cose da un gruppo che in genere dovrebbe saperne di più mi fa venire un pò il nervoso. Forse mi ci vuole un dito in culo per calmarmi, chessò.

--
Saludos
Adriano


48 messages this document does not accept new posts

Previous Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira