Comments & Opinions


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Login/Register

Wow, who would have said that?

Quando resti a bocca aperta...

Premetto che non sono un fanatico della prova selvaggia, ne' un fautore della reinstallazione ad oltranza e "oh guarda c'e' la nuova versione di [qualsiasicosa], corriamo ad installarla" non e' la mia filosofia, tutto al contrario attualmente.

Sono perfettamente convinto che, se la nuova versione non corregge un qualche bug in cui si casca categoricamente, non si ha assoluto bisogno delle nuove funzioni (se ci sono nuove funzioni) o la versione precedente e' una tale chiavica che aggiornare pare una buona idea, bisognerebbe restare con cio' che si ha finche e' possibile. Ma qualche volta...

Cosi', quando il 23 dicembre mi sono trovato nella cassetta della posta il pacchetto con Slackware 9.1, ho deciso che era il caso di fare uno strappo alla regola.

Ed il mio laptop e' stata la cavia per la prova in questione.

Il laptop e' anche abbastanza nuovo, si tratta di un Acer Aspire 1300, Athlon con 256 Mb di ram. Slackware 7 girava gia' decentemente bene, ma non mi ero mai messo a configurare correttamente la scheda audio o altre cose simili, e l'unica cosa che mi aveva preso un po' di tempo era stata la scheda di rete wireless (Sitecom). Cosi' la mattina di natale mi sono messo in poltrona, ed ho cominciato con l'installazione.

La prima cosa che ho notato e' che questa Slack arriva con ben due CD di installazione (!), un deciso strappo rispetto al passato.

Ok, inserisco il CD 1, riformatto le mie partizioni (tanto non ho nulla che non sia backuppato) e parto con l'installazione standard. Un'altro strappo che faccio alle mie solite regole e' di scegliere KDE come WM al posto del solito twfm. Ma sono in vena di sperimentazioni quindi...

L'installazione si conclude in circa 30 minuti, riavvio e...

Non solo ha beccato al primo colpo la mia scheda video, non solo ha beccato la scheda audio, l'ACPI funziona senza problemi e praticamente tutto del laptop e' stato riconosciuto!

Per la prima volta, senza dover fare assolutamente niente ho un laptop che funziona al 100%!

E KDE 3.x sembra un po' meno rompiballe di come lo ricordavo. Per una volta riesco a configurarlo come mi pare senza dover bestemmiare troppo per cercare le opzioni che mi servono nei meandri dei suoi menu' Windows-Style. Non c'e' che dire. Un Windowsiano qui si troverebbe a casa sua...

Io conoscevo Slack come la piu' "lean and mean"... ma adesso pare che sia piu' (l)user-friendly di RedHat!... non c'e' piu' religione!

27/12/2003
Davide Bianchi

Davide Bianchi
22/03/2008 00:00

Comments are added when and more important if I have the time to review them and after removing Spam, Crap, Phishing and the like. So don't hold your breath. And if your comment doesn't appear, is probably becuase it wasn't worth it.

No messages this document does not accept new posts

Previous Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira